Consiglio per il bebè

Così abile! Ecco come stimolare con facilità la motricità fine del tuo bambino

Maneggiare abilmente anche i piccoli oggetti non è da tutti. A tale scopo è necessaria una buona motricità fine che i bambini possono acquisire già in tenera età con il sostegno e l'incoraggiamento dei genitori.

Informazioni utili

Informazioni utili

L'essenziale in breve

  • I bambini di due anni e mezzo di età sono già molto abili con le loro mani. Sfogliare le pagine di un libro, indossare le scarpe, bere dal bicchiere: si tratta di abilità che la maggior parte di loro già possiede.
  • Molti giocattoli che i bambini trovano davvero divertenti favoriscono la motricità fine, per esempio i mattoncini, la plastilina e i giochi a incastro.
  • I genitori che permettono ai propri figli di partecipare alla loro vita quotidiana offrono loro tante occasioni per esercitare l'agilità delle dita e la motricità.

Nei primi due anni di vita il bambino ha già acquisito alcune abilità di motricità fine. Per esempio, è in grado di bere dal bicchiere, di mangiare con il cucchiaio o di deporre gli oggetti esattamente dove devono essere posizionati. Muovere le mani e le dita tanto precisamente e dosare in modo corretto la forza sono grandi prestazioni del cervello e della motricità. Il cervello deve infatti imparare a coordinare sempre meglio i movimenti dei muscoli oculari con la muscolatura della mano, dei palmi delle mani e delle dita.

Abili a due anni: come si sviluppa la motricità fine

Il tuo bambino è già così abile, ma l'allenamento prosegue. Alcuni bambini, quando disegnano, tengono la matita ancora con il pugno. Presto utilizzeranno però la presa a pinza e potranno afferrare la matita con le prime tre dita. Per sfogliare le sottili pagine di un libro, molti piccolini hanno bisogno ancora di un po' più di agilità delle dita e, quindi, anche di tanta pazienza. Ma per fortuna la vita quotidiana offre numerose possibilità per affinare la motricità: per esempio nell'indossare calze, scarpe e berretti, il che richiede spesso ancora molto esercizio a questa età. Una sfida importante è slacciare grandi bottoni oppure scoprire come funziona la chiusura lampo.

Sette giocattoli per la motricità fine

Se i genitori desiderano stimolare il proprio bambino, possono avere successo solo con il divertimento. In primo piano non dovrebbero mettere l'obiettivo, ma la gioia condivisa di fare qualcosa. Per fortuna esistono tanti giochi di motricità fine che stimolano l'agilità delle dita e allo stesso tempo sono interessanti.

1. I mattoncini continuano a essere un giocattolo ideale per i bambini. Costruire e impilare sono due attività che stimolano automaticamente l'agilità delle dita. Le esigenze crescono all'aumentare della grandezza della costruzione e della precisione con cui occorre impilare i mattoncini. I bambini possono dedicarsi per tanti anni al gioco dei mattoncini.

2. La plastilina ha bisogno di dita agili che dal panetto riescano a creare palline o salsiccette oppure a formare un topino o un'anatra. È possibile produrre in casa, in tutta semplicità, la plastilina con acqua, farina, olio vegetale e coloranti alimentari. Qui trovi per esempio una ricetta.

3. I giochi a incastro sono disponibili in commercio anche per i bambini di due anni. In tal caso i piccoli non devono solo coordinare mani e dita, ma si esercitano anche a dosare correttamente la forza per gli incastri.

4. Infilare le perline rappresenta spesso ancora una sfida per i bambini di due anni. Ma l'esperimento può riuscire se si utilizzano perle grosse e cordoncini stabili. Alla fine si otterrà una fantastica collana robusta o un braccialetto colorato.

5. I puzzle di legno sono divertenti già per i bambini di due anni. Non è poi così semplice girare gli animali, i veicoli o le altre figure colorate nella posizione giusta perché entrino esattamente nel rispettivo foro. Di aiuto per i bambini piccoli sono pertanto delle minuscole impugnature sulle tessere del puzzle.

6. Il gioco del martelletto rientra tra i classici giocattoli che favoriscono la motricità fine dei bambini. Il piccolo martella i chiodi negli appositi buchi preparati per le forme e le figure su una tavola di sughero.

7. I giochi di motricità sono disponibili per qualsiasi gruppo di età e stimolano anch'essi le abilità motorie. Quando il bambino conduce le palline attraverso il labirinto deve infatti posizionare la mano e le dita sempre in maniera diversa per superare le curve strette e le spirali in salita. Viene così favorito in modo giocoso anche il pensiero spaziale.

Motricità fine: si stimola nel modo migliore con le attività quotidiane

La vita quotidiana offre ai bambini tante occasioni per esercitare il movimento di dita e mani. I genitori che coinvolgono i propri figli nelle attività di tutti i giorni favoriscono dunque allo stesso tempo anche la loro motricità fine. Creano così buoni presupposti per i loro piccoli, affinché possano maneggiare sempre meglio anche le matite e un giorno imparare a scrivere.

Movimento per le dita

  • Giochi per le dita
    I giochi per le dita portano allegria. «La famiglia delle dita» oppure «Se sei felice tu lo sai batti le mani» sono canzoncine gioco che hanno già entusiasmato generazioni di bambini piccoli.
  • Aiutare in cucina
    I bambini di due anni vogliono sentirsi grandi e aiutare in cucina. Forse il piccolo può provare a mescolare il quark, a spalmare il formaggio fresco sul pane oppure a tagliare la frutta morbida con un coltello da burro smussato. I bambini di due anni possono esercitarsi anche a lavare la frutta in una ciotola con l'acqua, a fare i biscotti oppure a raccogliere le erbe aromatiche.
  • Smistare piccoli oggetti
    Anche le lenticchie, i piselli, i fagioli e la pasta stimolano l'abilità se si trovano in disordine su un vassoio. Il compito consiste nel prendere singolarmente ogni pezzo e smistarlo in piccole scatole. Alcuni bambini riescono a restare concentrati a lungo con questo gioco.

Foto: Getty Images

Più idee per la gioia del tuo bimbo

Da non
perdere