Consigli domestici

Checklist di detergenti: ecco cosa ti serve davvero per le pulizie di casa

La varietà dei detergenti disponibili è enorme: può quindi essere difficile orientarsi. La nostra checklist di prodotti per la pulizia ti indica quali sono quelli indispensabili.

Candeggina, aceto detergente, multisgrassante, polvere abrasiva, detergente per vetroceramica... la varietà di prodotti di pulizia è enorme. Esiste un detergente speciale quasi per ogni materiale e scopo. È facile perdere l'orientamento e chiedersi: quali prodotti di pulizia devo davvero avere a disposizione in casa e quali posso tranquillamente tralasciare? Quali sono i prodotti essenziali e quali invece quelli superflui? Qui trovi risposte e consigli.

Informazioni utili

Parole chiave

Consigli per casa

Informazioni utili

Parole chiave

Consigli per casa

Quali detergenti mi servono in casa?

La nostra checklist di detergenti ti offre una panoramica di prodotti per le pulizie domestiche che dovresti sempre avere sottomano in casa.

Detersivo per stoviglie

Con il detersivo per stoviglie pulisci pentole, stoviglie e posate, rimuovendo residui di cibo e grasso. Il detersivo ha un'azione sgrassante e può quindi essere impiegato anche per la pulizia di superfici unte in cucina: basta versare un goccio di detersivo nell'acqua oppure direttamente su uno straccetto umido o una spugna.

Detergente universale

Come si deduce dal nome, il detergente universale è estremamente versatile: rimuove sporco e imbrattamenti da lavandino, superfici in vetro e in materia sintetica, forno e grandi superfici come quelle delle scrivanie... Basta versare una piccola quantità di prodotto nell'acqua o direttamente sullo straccio utilizzato.

Detergenti per pavimenti

Per ottenere pavimenti lucidi non servono detergenti speciali, basta usare aceto e acqua in rapporto 1:10 oppure un detergente universale. Fanno eccezione i pavimenti in marmo e in parquet, per i quali sono necessari prodotti delicati. Si consiglia di pulire i pavimenti in marmo a secco, per evitare le macchie di calcare. Per scoprire come si puliscono i pavimenti in parquet, leggi qui.

Detergente abrasivo

In cucina e sulle padelle a volte si formano macchie di sporco ostinate e incrostazioni, comprese quelle da bruciato. In questo caso tornano utili i detergenti abrasivi e le creme detergenti: basta applicarli sui punti problematici e rimuovere lo sporco con uno straccio umido o una spugna. Anche se non si usa tutti i giorni, è una buona idea avere il detergente abrasivo sempre a disposizione in casa.

Detergente per vetri

Il detergente per vetri consente di pulire specchi e superfici in vetro, senza lasciare striature e aloni. Motivo: il prodotto scioglie lo sporco velocemente e permette quindi di rimuoverlo facilmente senza lasciare residui. In particolare, non contiene sapone, che lascia spesso residui sotto forma di striature sulle superfici.

Le pulizie primaverili delle tue finestre sono ormai imminenti? Per leggere consigli utili su come pulire velocemente e facilmente i vetri, fai clic qui.

Detergente per WC

Per pulire igienicamente la toilette servono detergenti specifici per il WC. Questi contengono di norma acidi e tensioattivi che reagiscono a contatto con il calcare e i depositi di urina, facilitandone la rimozione. Distribuisci il detergente sulla superficie del WC e lascialo agire per alcuni minuti seguendo le istruzioni sul prodotto. Successivamente sarà possibile rimuovere lo sporco con lo scopino del water.

Decalcificante o aceto detergente

I decalcificanti sono stati appositamente studiati per eliminare il calcare ostinato della cucina o del bagno o per evitarne la formazione. Sono dunque indispensabili per rimuovere residui di sapone, macchie d'acqua e incrostazioni di calcare. L'aceto detergente è un tipo di decalcificante.

I decalcificanti sono disponibili in formato spray o liquido in flacone. Il detergente spray può essere applicato direttamente sul punto interessato. Per quello liquido è meglio utilizzare una spugna o uno straccio. Perché il decalcificante produca il massimo effetto, occorre lasciarlo agire alcuni minuti. Leggi le relative istruzioni sul prodotto.

Le macchie di calcare sono particolarmente ostinate e non sempre facili da rimuovere. Ti mostriamo qui come rimuoverle in tutta semplicità.

Disinfettante

Per contrastare nel modo più efficace possibile la propagazione di agenti patogeni, è possibile pulire le maniglie delle porte e le altre superfici con un disinfettante, uno spray igienizzante o salviettine disinfettanti. Per l'applicazione segui le istruzioni sul prodotto. Ma attenzione: alcune superfici, come quelle in legno o plexiglas, sono particolarmente sensibili ai disinfettanti.

Acquistare determinati prodotti di pulizia e detergenti specifici all'occorrenza

I nostri consigli sui prodotti essenziali coprono le necessità quotidiane delle normali attività di pulizia. Per impieghi specifici è invece completamente giustificato l'utilizzo di appositi detergenti. L'ideale è tuttavia acquistarli solo quando se ne ha bisogno per un particolare tipo di pulizia. Altrimenti si fa in fretta ad accumulare nello sgabuzzino una gran quantità di detergenti, metà dei quali resterà inutilizzato.

Proteggere la pelle durante le pulizie

Indipendentemente dal tipo di detergente impiegato, è importante proteggersi a sufficienza durante il suo impiego. Infatti, alcuni prodotti contengono sostanze che possono irritare la pelle e le mucose. Durante le pulizie, indossa quindi sempre gli appositi guanti. Le tue mani te ne saranno grate.

Se si impiegano detergenti molto aggressivi, come quelli per tubi, consigliamo anche di indossare occhiali protettivi e una mascherina respiratoria. Per i detergenti speciali occorre sempre leggere le avvertenze per l'uso sul prodotto.

Come conservare correttamente i detergenti

Le decisioni circa il locale in cui conservare i detergenti, la loro organizzazione e l'eventuale predisposizione di un apposito armadio sono del tutto personali. Quel che conta è che i prodotti siano protetti da agenti esterni come luce solare, umidità elevata e temperature elevate. Presta anche attenzione a che i detergenti siano sempre conservati fuori dalla portata dei bambini. I piccoli possono pensare che si tratti di giocattoli divertenti e portarli alla bocca, con conseguenze estremamente pericolose. 

Altro consiglio importante: lascia sempre il detergente nella confezione originale e non travasarlo in altri contenitori. In questo modo non si corre il rischio di scambiare un prodotto per un altro e si è sempre sicuri di poter controllare la data di scadenza sulla confezione.

Come smaltire correttamente i detergenti

I detergenti hanno, come gli alimenti, una data di scadenza, decorsa la quale il prodotto va smaltito. Poiché questi prodotti contengono sostanze chimiche, non possono in alcun caso essere gettati con i normali rifiuti domestici. Di norma le informazioni sullo smaltimento si trovano sulla confezione, vicino alla data di scadenza.

Molti detergenti devono essere smaltiti come rifiuti speciali, idealmente in un punto di raccolta o in un centro di riciclaggio, che li prendono gratuitamente in consegna. Informazioni in merito si trovano nel calendario di raccolta rifiuti del tuo Comune o presso il servizio cantonale per i rifiuti. Le confezioni vuote di prodotti poco aggressivi possono essere smaltite negli appositi punti di raccolta predisposti nei supermercati.

Utilizzo sostenibile: ricaricare o riempire i contenitori dei detergenti

Nelle case in cui abitano più persone serve una maggiore quantità di detergenti e si producono quindi più rifiuti di plastica. Ma ci sono delle alternative: molte case produttrici offrono anche confezioni di ricarica. 

Migros Aare ha lanciato un progetto innovativo all'insegna di una maggiore sostenibilità e del principio "zero waste": oggi i clienti possono riempire i loro flaconi di detersivo per bucato e per stoviglie presso un'apposita stazione all'interno della filiale.

Checklist di detergenti: non dimenticare gli utensili per la pulizia

Per poter pulire correttamente occorre avere a disposizione in casa anche determinati utensili specifici. Questa checklist ti offre qualche indicazione:

  • secchio, per la miscelazione con l'acqua
  • mocio / Swiffer / lavapavimenti o strumenti simili per i pavimenti
  • aspirapolvere
  • scopetta e paletta
  • stracci per la pulizia
  • spugne
  • panni in microfibra per asciugare
  • scopino per WC
  • spazzola per piatti
  • spazzola lavavetri

Con questi prodotti pulire divertirà anche i bambini

Foto: Getty Images

Altre idee della redazione Famigros

Da non
perdere