Babygesundheit

Il raffreddore nei bambini – un problema frequente

Pro Juventute
Caricamento dell’immagine

Pro Juventute consulenza per genitori

Il nostro partner specializzato per questo tema è il servizio gratuito di consulenza per genitori della Pro Juventute.

Informazioni utili

Parole chiave

0-3 anni

Nei bambini avere il raffreddore fino a otto volte l'anno è normale. Ma come aiutarli in questi casi? E quali sono le misure preventive?

Il raffreddore può essere il principio di una malattia. Le vie nasali ostruite rendono più difficile respirare e ingerire il cibo. Compromettono il benessere e possono causare l'otite media. Se il raffreddore dura a lungo, sale la febbre, il bambino diventa irrequieto e si tocca più spesso le orecchie, si dovrebbe contattare il/la pediatra. In questo caso potrebbe essere presente catarro (infiammazione delle mucose) o un'otite media.

Alleviare e prevenire il raffreddore

Rimedi contro il raffreddore nei bambini

Usare gocce e spray per il naso solo rispettando le dosi indicate e per breve tempo, perché altrimenti questi possono danneggiare le mucose nasali. La soluzione migliore consiste nel pulire il naso con una soluzione fisiologica (disponibile nelle drogherie o nelle farmacie). Anche una cipolla affettata, messa in un sacchetto di stoffa appeso o posato vicino al letto, porta sollievo. Un naso libero permette di bere bene e di prevenire l'otite.

Umidificare l'aria nelle stanze per una prevenzione efficace

D'inverno gli umidificatori agiscono preventivamente o apportano un notevole sollievo. Gli asciugamani umidi o la biancheria messa ad asciugare vicino al letto o un vaporizzatore d'acqua appeso al radiatore agiscono allo stesso modo. Sono da preferire gli umidificatori con igrostato, mentre si sconsigliano quelli che irradiano vapore acqueo caldo, perché rappresentano un grande rischio per i bambini.

Avere il raffreddore fino a otto volte l'anno è normale

Con il passare degli anni aumenta anche il contatto con gli altri bambini. In questo modo cresce anche la probabilità che i bambini subiscano il contagio di malattie. Secondo l'opinione dei medici è del tutto normale quando i bambini più piccoli si ammalano fino a otto volte l'anno soffrendo di febbre, tosse e raffreddore. Nella maggior parte dei casi si tratta di un'infezione virale delle vie respiratorie che, di solito, viene superata dopo una settimana. Più il bambino cresce, più sono rari i casi in cui si ammala di raffreddore e tosse, visto che diventa più resistente agli agenti patogeni.

Se i vostri figli hanno la tosse e il raffreddore più di otto volte l'anno, è utile consultare il pediatra o la pediatra e chiarire la situazione.

Foto: Getty Images

Più idee per la gioia del tuo bimbo

Cucù