Rimanere Incinta

Rimanere più facilmente incinta grazie al test di ovulazione

Informazioni utili

Parole chiave

0-3 anni Bebè

Il desiderio di avere un figlio è forte, ma fatichi a realizzarlo? Il test di ovulazione aiuta le donne a rilevare i loro giorni fertili per riuscire a rimanere incinte prima.

Una cenetta romantica al lume di candele accompagnata da una musica rilassante, l'atmosfera ideale prima di concepire un figlio... Il test di ovulazione è uno strumento utile per stabilire il momento ideale per creare o ingrandire una famiglia. Il test reagisce all'aumento dell'ormone luteinizzante (LH) presente nell'urina della donna, indicando quindi il momento ideale dell'ovulazione mensile e i giorni feritili. Ma questi test mantengono effettivamente quello che promettono? Vi sono studi che confermano un aumento delle gravidanze, altri attribuiscono loro un elevato grado di affidabilità. L'aspetto positivo di questo metodo è
 che è naturale e può essere utilizzato ovunque. Nel presente articolo scopri come funzionano tali test, per quanto tempo è garantita la fertilità e quali possono essere i motivi per cui vengono sempre visualizzati «valori negativi».

Pianificazione familiare naturale grazie al test di ovulazione

Il principio del test

Questo prodotto non è attualmente disponibile

Questo prodotto non è attualmente disponibile

Durante l'ovulazione aumenta il livello ormonale della donna che per un breve periodo entra nella sua fase di fertilità. Con l'aiuto di anticorpi, il test di ovulazione è in grado di rilevare l'ormone luteinizzante (LH) nell'urina. Se la concentrazione di LH nell'urina è bassa, la striscia evidenzia un esito «negativo», che diventa invece «positivo» se la concentrazione di LH sale. In altre parole: questo è il momento ideale per dedicarsi al concepimento di un bambino.

Il livello ormonale varia tuttavia da donna a donna. Se il test di ovulazione funziona, i livelli di LH oscillano entro i seguenti valori:

  • Dopo la mestruazione (fase follicolare): valore LH = 2–6 UI/L, ovulazione = negativo
  • Prima e dopo l'ovulazione (fase di ovulazione): valore LH = 6–20 UI/L, ovulazione = positivo
  • Dopo l'ovulazione (fase luteale): valore LH = 3–8 UI/L, ovulazione = negativo

 (il livello dell'ormone luteinizzante è espresso in unità internazionali per litro [UI/L].)

Impiego semplice del test di ovulazione

Come funziona: porre la striscia reattiva per pochi secondi sotto il flusso dell'urina e attendere 5-10 minuti finché cambia il colore. Di regola la fase fertile viene indicata con due righe, ma sono in commercio anche strumenti più moderni dotati di un display.

Nella maggior parte dei casi si consiglia di eseguire il test appena sveglie.
Se preferisci un altro momento della giornata, prima del test evita di andare in bagno per un periodo prolungato e bevi poco, perché l'urina verrebbe diluita troppo, compromettendo così l'esito del test. È inoltre importante eseguire il test sempre nello stesso orario. Le istruzioni su come utilizzare il prodotto sono disponibili in ogni confezione.

Il ciclo personale

Sarebbe fastidioso oltre che dispendioso eseguire il test ogni giorno. Puoi evitarlo definendo innanzitutto la durata del tuo ciclo personale e una finestra temporale più ampia per i giorni fertili.

A tale scopo calcola i giorni dall'inizio della mestruazione fino al primo giorno della prossima mestruazione. Se il ciclo è di 28 giorni, l'ovulazione avviene all'incirca nell'undicesimo giorno dopo l'inizio delle mestruazioni. Occorre tuttavia tenere presente che i cambiamenti a livello di ciclo sono abbastanza frequenti. E anche interrompendo l'assunzione della pillola possono verificarsi delle irregolarità, rendendo più difficile il calcolo. In tal caso si consiglia di basarsi sul ciclo più breve per non lasciarsi sfuggire il momento giusto. Altre indicazioni su come rilevare i giorni fertili sono disponibili qui.

Il test di ovulazione indica sempre un esito «negativo»

In genere le esperienze fatte con questo tipo di test sono molto buone, ma cosa succede se una donna è confrontata sempre con un esito «negativo»? Una possibile spiegazione potrebbe essere che tra due cicli non avvenga nessuna ovulazione. In tal caso basta pazientare e attendere il prossimo ciclo per ripetere i test.

Ci sono tuttavia anche donne con un aumento del livello di ormoni estremamente contenuto che determinati test non sono in grado di rilevare. In questi casi occorre ricorrere a un prodotto più sensibile. La tua farmacia di fiducia sarà lieta di aiutarti. Se tuttavia il test continua a evidenziare esiti negativi, potrebbe essere opportuna una visita ginecologica durante la quale verrà rilevato e analizzato il valore LH per scoprire perché il test di ovulazione non funziona. Una delle cause potrebbe essere l'ipofunzione ovarica.

Una buona notizia: l'esito del test è «positivo»  

Se il test è positivo, affrettati a creare un'atmosfera romantica perché non hai molto tempo. Quando il valore LH aumenta, significa che l'ovulazione avverrà nelle successive 24-36 ore. Inoltre la cellula matura deve essere fecondata entro un giorno dopo che ha lasciato l'ovaio. Complessivamente hai per 24-48 ore buone probabilità di concepire il tanto desiderato bebè.

Cosa sono in grado di rilevare questi test e cosa no?

La conclusione inversa appare logica: se un test è in grado di rilevare i giorni fertili perché non utilizzarlo come metodo anticoncezionale naturale? In realtà si sconsiglia tale impiego sia per le irregolarità a livello di ciclo e sia per l'incertezza nell'esecuzione dei test. Questo metodo si addice solo alle donne che non sopportano i metodi anticoncezionali ormonali, e in abbinamento ad altre misure naturali.
 
Il test di ovulazione non può essere utilizzato per confermare con certezza la presenza di una gravidanza. Sebbene la striscia reattiva reagisca anche all'ormone della gravidanza hCG, simile all'ormone dell'ovulazione LH, non si ha la certezza che il risultato si riferisca effettivamente all'ormone hGC e non all'ormone LH. È quindi preferibile fare un test di gravidanza.

E quando si preannuncia realmente l'arrivo di un bebè, le future mamme e i futuri papà potranno trovare innumerevoli informazioni e consigli sul portale Famigros dedicato alla gravidanza e ai nuovi nascituri.

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio