Gravidanza

8° settimana di gravidanza

In questa settimana nel tuo bebè iniziano a formarsi minuscole dita delle mani e dei piedi. Scopri di più sullo sviluppo del tuo bambino nell’8a settimana di gravidanza.

L'embrione è ora lungo 15 mm. La testolina si è leggermente raddrizzata e occhi, bocca e naso prendono una forma sempre più distinta. Altrettanto riconoscibili sono ora i primi accenni della futura colonna vertebrale. In questa fase cominciano a formarsi anche gli organi digestivi. Il corpicino sta prendendo ora evidenti forme umane. Nell'immagine ecografica si possono già riconoscere i primi tratti del viso, così come le prime minuscole forme delle dita delle mani e dei piedi.

Consiglio: Ora è il momento ideale per conservare la prima immagine ecografica da aggiungere al vostro album fotografico, in quanto si possono riconoscere già molti tratti.

Siccome le gengive sono ora maggiormente irrorate dal sangue, è possibile constatare una più frequente emorragia gengivale durante il lavaggio dei denti. La pressione sanguigna è ora più bassa del solito.

Il cuore e i reni devono compiere uno sforzo decisamente maggiore, in quanto la portata della circolazione sanguigna è aumentata e una parte dell'ossigeno trasportato dal sangue deve ora confluire al bambino. Per questo motivo ci si stanca rapidamente e si rimane senza fiato se ci si sottopone a sforzi fisici. E' quindi opportuno concedersi di tanto in tanto una pausa. E' comunque positivo stimolare la circolazione per migliorare l'approvvigionamento di ossigeno alla placenta, ma tutto con moderazione.

Consigli: Di cosa dovreste tenere conto per la cura dei denti

  • Una buona igiene dentale, sostenuta da uno spazzolino morbido e un'alimentazione attenta con un approvvigionamento sufficiente di sostanze minerali, è particolarmente importante.
  • Lavatevi con cura i denti 3 volte al giorno, in quanto la formazione del tartaro aggrava le emorragie.
  • Utilizzate in aggiunta il filo interdentale di sera. In questo modo è possibile ridurre il rischio di carie provocato dagli ormoni.
  • Utilizzate un collutorio neutro e antiinfiammatorio contro infiammazioni ed emorragie.
  • Se soffrite di nausea mattutina e vomito, lo smalto dentale può venirne danneggiato a lungo andare. Con un sale da tavola contenente fluoruro, dentifrici o pastiglie al fluoro è comunque possibile favorire la ricostituzione dello smalto. Il vostro dentista può inoltre applicare sui denti in via precauzionale una vernice al fluoro speciale per contrastare gli attacchi degli acidi gastrici.
  • Per proteggere i denti in modo ottimale durante la gravidanza, è inoltre consigliato sottoporsi ad uno o due interventi professionali di pulizia dentale in questo periodo.
  • Chiedere consiglio anche al proprio dentista o igienista dentale.

Scopri qui il vasto assortimento Candida per la cura dei denti della Migros.

Prestate una maggiore attenzione all'igiene

Durante la gravidanza, il sistema immunitario è indebolito. Questo fenomeno è normale ed è di norma causato dai cambiamenti biologici dovuti alla gravidanza. Fate attenzione all'igiene soprattutto durante la preparazione dei pasti e lavatevi le mani regolarmente.

Alimentazione bilanciata al lavoro:

  • Preparatevi una buona insalata al buffet delle insalate. Aggiungete una salsa allo yogurt o meglio una salsa fatta in casa con olio di qualità, aceto ed erbe fresche. Una porzione extra di proteine può essere fornita da un uovo sodo, un paio di fette di prosciutto magro o anche da una porzione di petto di pollo o tacchino grigliato. Come dessert potete scegliere un frutto, una macedonia fresca o dello yogurt.
  • Se nella vostra caffetteria non è offerto un buffet di insalate, portatevi le vitamine necessarie da casa. Un'insalata croccante da mescolare prima del pasto con la salsa confezionata separatamente è una buona alternativa ai piatti solitamente grassi e poveri di vitamine offerti dalla mensa.
  • Tenere presente in linea di massima: Le patate sono meglio dei primi piatti a base di pasta. Riducete sughi e salse, apportano solo grassi e calorie.
  • Modificate la vostra alimentazione per questo periodo. Piuttosto che un pranzo abbondante, fate piuttosto una seconda colazione (ad es. muesli, uno yogurt o un quarto di litro di latte o latticello), poi un pranzo leggero e persino uno o due spuntini nel pomeriggio (ad es. una mela o una banana). Di tanto in tanto un po' di frutta secca, ad es. prugne o albicocche. La frutta secca soddisfa la voglia di dolci e contrasta anche la stitichezza.
  • Prendete alla mensa succhi di frutta non zuccherati invece di Coca-Cola, limonata o caffè. I succhi di frutta si prestano molto ad essere «allungati» con acqua minerale leggermente frizzante (o acqua del rubinetto) e vi aiutano ad assumere la quantità di liquidi consigliata in gravidanza di 2 litri al giorno.

Informate il vostro datore di lavoro

Anche se non siete obbligate per legge, dovreste informare il vostro datore di lavoro riguardo la gravidanza il prima possibile. E' importante soprattutto se sul posto di lavoro siete a contatto con sostanze pericolose, se sussistono altri rischi o se non riuscite a lavorare a causa dei forti attacchi di nausea. Poiché secondo la Legge federale sul lavoro, le donne incinte non devono essere impiegate in lavori che possono compromettere la propria salute o quella del bambino.

I nostri prodotti consigliati:

Foto: Getty Images

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio