Gravidanza

7° settimana di gravidanza

Aspetti un bambino? Congratulazioni! In questa settimana i primi muscoli del feto consentono piccoli movimenti incontrollati. Scopri di più sullo sviluppo del tuo bambino nella 7a settimana di gravidanza.

La testa cresce ora con particolare velocità e s'inarca fortemente in avanti. I primi accenni di occhi, naso e bocca sono già riconoscibili. Nell'orecchio cominciano a formarsi il timpano e gli ossicini uditivi. Lentamente si formano anche le vie respiratorie. I primi accenni di braccia e gambe sono già ben visibili sotto forma ditozzi prolungamenti. Il minuscolo cuore sostiene già una circolazione sanguigna semplice. I primi muscoli permettono persino all'embrione di compiere i primi sussulti incontrollati.

Consigli: Come si misura il bambino

L'embrione cresce ora molto velocemente. Da questo momento cresce all'incirca di un millimetro al giorno. Dato che l'embrione si trova in posizione curva, si misura la distanza tra la testa e il fondoschiena. Per indicare le dimensioni, i medici utilizzano quindi l'espressione CRL (lunghezza cranio-caudale). Quanto è lungo ora all'incirca?

Come favorire la crescita del vostro bambino:

  • Le cellule nervose e il cervello dell'embrione, che sono molto importanti per il successivo sviluppo del corpicino, sono in questa fase estremamente sensibili alle tossine. Se l'embrione viene esposto in questo momento a una notevole quantità di sostanze nocive, possono derivarne conseguenze gravi e danni permanenti. Per il bene del vostro bambino, rinunciate completamente ad alcol e sigarette.
  • Un approvvigionamento sufficiente di vitamina B 9 è molto importante per lo sviluppo del sistema nervoso di vostro figlio.
  • Se già prima della gravidanza tendevate al sovrappeso, dovreste ora tenere sotto controllo l'aumento di peso e la glicemia. Entrambi questi fattori possono infatti avere dirette ripercussioni sulla salute della mamma e del bambino.

L'utero aumenta di dimensioni e comincia a premere contro la vescica. Per questo motivo si ha necessità di andare più spesso alla toilette. Ora possono subentrare anche problemi circolatori in modo più accentuato.

E' possibile percepire più spesso una tensione nel basso ventre proprio in posizione sdraiata. Responsabili sono i cosiddetti legamenti uterini, ai quali è attaccato l'utero e che ora si stanno lentamente estendendo. E' ora probabile che si verifichino improvvisi attacchi di fame, che si consumino cibi mai desiderati prima o che si abbia voglia di ricette insolite. Alcune donne si preoccupano del loro aumento di peso. Per altre, mancanza di appetito, nausea e stanchezza possono invece comportare un aumento ridotto.

Prendere il sole

Durante la gravidanza ti abbronzi in modo più rapido e irregolare. La pelle molto pigmentata può scurirsi ulteriormente con l’esposizione al sole. Per questo ti consigliamo di evitare di prendere il sole. Inoltre, dovresti applicare ogni giorno una crema solare ad alta protezione (almeno 15).

I nostri prodotti consigliati:

Foto: Getty Images

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio