Gravidanza

Nausea in gravidanza: ecco alcuni consigli

Steffi Schlüchter
Caricamento dell’immagine

Steffi Schlüchter

è dietista diplomata SSS, responsabile di Nutrinfo e del servizio media presso la Società Svizzera di Nutrizione.

Molte donne incinte soffrono di nausea durante la gravidanza. Nella maggior parte dei casi questi spiacevoli disturbi spariscono dopo i primi mesi. Forse i seguenti consigli ti aiutano ad alleviare un po’ il problema.

Fino all’85% delle donne incinte soffre di nausea e vomito durante la gravidanza. Le cause sono ancora quasi completamente oscure, ma probabilmente sono da ricondurre agli ormoni. L'inizio, la durata e la frequenza di questo disturbo variano di donna in donna. Spesso si parla di nausea mattutina, ma il termine è fuorviante. Alcune donne si sentono male tutto il giorno, altre quando percepiscono un determinato odore. Malessere e conati di vomito sono spiacevoli e possono pregiudicare la quotidianità. Di solito la nausea è però innocua, sia per la madre sia per il bambino. Consolante è il fatto che nella maggior parte dei casi questo sintomo sparisce dopo il primo trimestre di gestazione. Dopo 12-16 settimane molte donne si sentono meglio. Chi ha sofferto di nausea nella prima gravidanza con grande probabilità ne soffrirà anche in quelle successive.

Consigli per la nausea in gravidanza

Nausea in gravidanza: quando è pericolosa?

La nausea in gravidanza può essere molto diversa di donna in donna. Alcune gestanti lottano con questo disturbo per tutta la gravidanza, il che può essere di peso per tutta la famiglia. La situazione si fa pericolosa quando si rimette in continuazione. Se non sei più in grado di trattenere i liquidi e i cibi solidi, consulta immediatamente la tua ostetrica o il tuo ginecologo che faranno in modo che non ti disidrati, ossia che tu non perda troppa acqua e sali minerali. I casi gravi di nausea gestazionale sono tuttavia rari: solo circa l’un percento delle donne incinte ne è colpito.

Che cosa fare in caso di nausea in gravidanza?

Esistono tanti consigli e rimedi che possono aiutare. Parlane con le tue amiche, spesso hanno buoni suggerimenti. Oppure leggi i nostri consigli.

  • Tieni sul comodino degli zwieback, una miscela di frutta secca e noci o altri snack da sgranocchiare prima di alzarti. A stomaco vuoto aumentano le probabilità di sentirsi male. Dai quindi qualcosa da fare all’apparato digerente.
  • Per questo motivo puoi mangiucchiare tutto il giorno, possibilmente tanta frutta e verdura. Di conseguenza i pasti principali saranno ridotti. Non lasciare mai la pancia completamente vuota, ma cerca anche di non abbuffarti.
  • Mangia ciò di cui hai voglia, anche si tratta sempre solo di riso o pasta. Evita i cibi grassi e fritti che non ti aiutano a combattere la nausea.
  • Niente panico se durante i primi mesi di gravidanza mangi troppo poco o se perdi addirittura un po’ di peso. Non appena la nausea sarà passata, potrai recuperare senza alcun danno per te e il nascituro.
  • Vai spesso all’aria aperta e arieggia regolarmente le stanze di casa.
  • Se devi vomitare, bevi tanto per compensare la perdita di liquidi. Se l’urina è scura, devi bere di più.
  • La stanchezza può intensificare la nausea. Cerca pertanto di dormire quanto più possibile.
  • Si dice che lo zenzero, il limone e la menta aiutino contro la nausea in gravidanza. Lo zenzero tagliato a pezzettini può essere preparato come tè mettendolo in infusione in acqua bollente, uno spruzzo di limone dà un tocco di gusto in più all’acqua e le foglioline di menta possono essere strofinate tra le mani per sprigionarne l’aroma oppure possono essere masticate contro il gusto cattivo in bocca.
  • Prova con l’agopressione: nelle farmacie e drogherie vi sono braccialetti che aiutano contro la nausea stimolando un punto sul polso.
  • Benché non vi sia veramente un rimedio contro la nausea in gravidanza, essere capiti dal ginecologo, dalla famiglia e dagli amici è di grande aiuto. Ciò di cui hai bisogno in questo periodo non è qualcuno che ti dica di fare finta di niente, bensì un valido sostegno nella quotidianità.

Ricette

Foto: iStock

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio