Gravidanza

Disturbi della gravidanza: che fare contro la nausea e altri disturbi?

La gravidanza non è una malattia, ma uno stato fisico particolare. Molte donne soffrono in questo periodo di disturbi quali nausea, mal di schiena o mal di testa. I nostri consigli ti aiutano ad alleviarli affinché tu possa goderti la gravidanza in tutta tranquillità.

Dal primo giorno di gravidanza gli ormoni della futura mamma lavorano a pieno ritmo. Possibili conseguenze sono una stanchezza estrema e sbalzi d’umore. La maggior parte delle donne soffre inoltre di nausea nei primi tre mesi.

Consigli per i disturbi in gravidanza

Nausea in gravidanza

All’inizio della gravidanza (in particolare dalla sesta settimana) nausea e vomito sono normalissimi e non si manifestano solo il mattino, bensì tutto il giorno. Spesso determinati alimenti, spezie e odori (ad es. aprendo il frigorifero o durante la spesa al banco della carne) provocano conati di vomito e a volte basta già il solo pensiero del cibo. Nella maggior parte dei casi la nausea sparisce intorno alla 14a settimana di gravidanza. Se nel tuo caso i sintomi sono molto acuti e persistono più del normale, ti consigliamo di consultare il tuo medico.

Questi consigli aiutano in caso di nausea

  • Mangia o bevi qualcosina prima di alzarti se i conati di vomito si fanno sentire già di primo mattino. Ad esempio fette biscottate, un pezzo di pane, un bicchiere di latte.
  • Mangia cinque-sei pasti leggeri distribuendoli lungo tutto l’arco della giornata.
  • Evita piatti ricchi di grassi quali cibi fritti e impanati, salsicce, salse alla panna e pasticcini. I nostri consigli per un’alimentazione corretta durante la gravidanza ti forniscono informazioni utili.
  • Esci spesso all’aria aperta e arieggia regolarmente i locali.
  • Se devi vomitare, bevi tanto per compensare la perdita di liquidi.

Disturbi a partire dal quarto mese di gravidanza: stitichezza

Nausea e stanchezza scompaiono solitamente dal quarto mese. Molte donne si sentono ora piene d’energia. In compenso però compaiono altri disturbi quali la stitichezza. La causa è da attribuire all’ormone della gravidanza, il progesterone, che impigrisce l’intestino. Sostieni pertanto l’attività intestinale con cibi ricchi di fibre alimentari e bevi molto, preferibilmente acqua non gassata e tè non zuccherato (almeno 1,5 litri al giorno). Anche il movimento favorisce la digestione.

Bisogno frequente di fare pipì

Il bisogno frequente di andare al bagno durante la gravidanza è normale. Se tuttavia la minzione è dolorosa, dovresti andare dal medico. Le infezioni alle vie urinarie e le cistiti sono frequenti in gravidanza.

Mal di schiena: una conseguenza dell’aumento di peso

La maggior parte delle gestanti soffre di mal di schiena. Da una parte, i cambiamenti ormonali provocano un rilassamento dei legamenti e dei muscoli. Dall’altra, si assume una postura diversa a causa dell’aumento di peso; ne conseguono mal di schiena e tensioni. Fai quindi attenzione ad avere sempre un buon portamento. Anche il movimento aiuta: yoga e ginnastica per gestanti, nuoto e passeggiate all’aria aperta. Inoltre, le scarpe basse sono sicuramente meglio per la schiena rispetto ai tacchi a spillo.

Acidità di stomaco

Nell’ultimo trimestre di gravidanza il bebè occupa così tanto spazio da premere sugli organi interni della mamma. Ciò può provocare, in particolare in posizione supina, acidità e reflusso gastrico. Rinuncia pertanto soprattutto la sera a piatti abbondanti prediligendo invece pasti più leggeri e frequenti durante la giornata. Scegli inoltre bevande non gassate e limita il consumo di caffè. Dato che l’acidità di stomaco peggiora in posizione sdraiata, è consigliabile usare un cuscino supplementare.

Gambe e piedi gonfi e doloranti

Durante la gravidanza la sera i piedi e le gambe sono spesso gonfi, doloranti e affaticati. Sollevare le gambe, fare movimento fisico regolare e farsi massaggiare porta sollievo. Leggi a tale proposito anche i nostri consigli per gambe e piedi doloranti.

Mal di testa

Il mal di testa in gravidanza può avere divere cause quali ad esempio lo stress, naso otturato, abitudini di sonno diverse e la rinuncia alla caffeina. Sostanzialmente si consiglia di non assumere subito medicamenti. Il movimento all’aria aperta e il rilassamento, un pediluvio, un massaggio alla testa o a tutto il corpo, l’agopuntura e il training autogeno possono aiutare. In caso di mal di testa insolitamente forte o se insorgono anche altri sintomi è raccomandabile consultare un medico.

Piccoli cambiamenti del corpo durante la gravidanza

Una gravidanza modifica l’intero metabolismo del corpo. Ciò può causare piccoli cambiamenti inattesi: macchie pigmentategengive sanguinanti, pressione bassa, capogiri e smemoratezza. A volte durante la gravidanza si manifestano nuove allergie. Altri problemi come l’emicrania possono invece sparire. Per tutti i disturbi vale la seguente regola: parlane con il tuo ginecologo e ricorri solo a rimedi e medicamenti raccomandati dal medico.

Foto: iStock

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio