Giocattoli

Il fenomeno delle carte Pokémon: cosa i genitori devono sapere

Tuo figlio vorrebbe collezionare le carte Pokémon ma tu non ne sai nulla? Immergitti nel mondo delle carte Pokémon.

I Pokémon entusiasmano bambini e adulti sin dall'uscita sul mercato del primo videogioco Pokémon nel 1996. Il fenomeno scatenato da questo universo fantastico perdura ininterrotto fino ad oggi. Innumerevoli carte da gioco continuano a passare di mano in mano tra i bambini. Anche oggi è frequentissimo farne la raccolta a scuola e scambiarsele tra amici.

La probabilità che anche tuo figlio sia travolto dall'esaltazione per i Pokémon è quindi molto elevata. Ci sta tutta che tuo figlio o tua figlia presto irrompano dalla porta di casa proclamando in preda all'entusiasmo: «Mamma, papà, anch'io voglio le carte dei Pokémon.» Ma se tu dei Pokémon non sai nulla? Nessun problema, la nostra guida ti porta nel mondo del collezionismo delle carte e ti aiuta a orientartici.

Informazioni utili

melectronics-transparent-200px
Caricamento dell’immagine

Ordina giocattoli da melectronics.ch - comodamente a casa sua o al negozio più vicino a lei.

Informazioni utili

melectronics-transparent-200px
Caricamento dell’immagine

Ordina giocattoli da melectronics.ch - comodamente a casa sua o al negozio più vicino a lei.

Dietro le carte dei Pokémon c'è un gioco di strategia.

Dato che per molti bambini in primo piano c'è il gusto di collezionare, spesso non si accorgono che dietro le carte dei Pokémon si cela un vero e proprio gioco articolato. Nel gioco di carte, due Pokémon si affrontano in duello avvalendosi di diverse abilità di attacco e di difesa. L'obiettivo è arrecare al Pokémon avversario il maggior numero di danni con un singolo attacco. A tal fine i giocatori hanno a disposizione carte Pokémon, carte energia o carte allenatore.

La struttura di una carta Pokémon è di base semplice. Le numerose combinazioni di carte con cui si può combattere contro l'avversario ne fanno però un impegnativo gioco di strategia.

I bambini possono così non solo sviluppare le loro capacità di pensiero strategico ma sono anche stimolati alla lettura. Fondamentale nel gioco dei Pokémon è anche il reciproco rispetto e i giocatori non devono temere di dover cedere all'avversario delle carte Pokémon se sconfitti. Ma la cosa più bella è che giocare insieme ai propri bambini con le carte dei Pokémon è un grande divertimento anche per gli adulti.

Comprare carte Pokémon: quali sono quelle giuste?

Se il fenomeno Pokémon non ti ha mai toccato finora, il solo acquisto delle carte potrebbe essere una bella impresa per te. Forse finiresti nella tempesta del dubbio davanti allo scaffale, nell'attonimento per la quantità di confezioni tutte diverse. Quale di queste carte vorrà mai mio figlio? E se poi compro quelle sbagliate?

In linea di principio non esistono carte da collezionare Pokémon «sbagliate». Semplicemente, l'offerta di set differenti è molto ampia. Non stupirtene: dal lancio in poi sono state pubblicate circa 7000 carte. E ogni tre mesi escono dei set che comprendono fino a 200 nuove carte. Le carte vengono il più delle volte vendute in confezioni chiamate "Mazzo Lotte" o "Espansione"

  • Mazzo Lotte: con il Mazzo Lotte tuo figlio può cominciare subito a giocare. Oltre a un tabellone di gioco e a una guida dettagliata del gioco, la confezione contiene infatti 60 carte, suddivise in carte Pokémon, carte energia e carte allenatore.
  • Buste di espansione: a differenza del Mazzo Lotte, una busta di espansione contiene solo 10 carte di cui 6 comuni, 3 non comuni e 1 rara. Ogni busta contiene almeno una cosiddetta carta olografica. La si può riconoscere perché l'immagine del Pokémon luccica. Questa carta non è solo bella ma spesso è anche quella più preziosa della busta. La confezione mostra i Pokemon presenti nella busta ma non la sua esatta composizione.

Oltre al Mazzo Lotte e alle buste di espansione, per ogni nuovo set ci sono anche prodotti con una più ampia scelta di espansioni, di carte promozionali che vengono distribuite ad esempio per particolari occasioni, e di altri oggetti da collezionare. A cadenza regolare escono poi scatole da collezione e da regalo a tiratura limitata.

Carte pokemon: spiegato in breve

Pokemon_erklaerung_IT
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
Pokemon_erklaerung_IT
Caricamento dell’immagine

Collezionare e scambiare carte Pokémon

Per collezionare e scambiare con gli amici le carte Pokémon è importante sapere quanto sia rara ciascuna di esse. Altrimenti può essere frustrante se, senza saperlo, si scambiano carte rare con normali carte Pokémon e ce ne si accorge solo troppo tardi. 

Kreis-Raute-Stern-Symbole-auf-den-Karten
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
Kreis-Raute-Stern-Symbole-auf-den-Karten
Caricamento dell’immagine

«Cerchio», «diamante» o «stella» compaiono sotto a sinistra

Buono a sapersi

  • In generale si distingue tra carte principali e carte speciali.
  • La rarità delle singole carte è indicata sul loro bordo inferiore sinistro. Lì si trovano infatti i simboli come il «cerchio» (carte comuni), il «diamante» (carte meno comuni) oppure la «stella» (carte rare). 
  • Le carte principali sono contrassegnate da cerchio, diamante o stella. Le carte con la stella sono quelle più preziose e rare. Ma una di queste carte non scatena automaticamente l'esultanza di un appassionato di Pokémon per il solo fatto di avere una stella. In questa categoria di carte ci sono infatti dei sottotipi che vanno dalle rare alle ultrarare.

    • Carta stella prisma: questa carta olografica è sempre corredata di una stella, ma si distingue da una normale carta con stella perché l'immagine luccica. Tale valore aumenta se dopo la stella segue una lettera (*H). 

    • Full Art: anche nelle carte Full Art l'immagine del Pokémon si estende su tutta la loro superficie. Queste carte non hanno effetti olografici ma un disegno in rilievo e sono contrassegnate da una lettera (*U) prima della stella poiché sono ultrarare.

    • Hyper Rare: le carte Hyper Rare sono la variante più rara delle carte con la stella. Queste carte sono rifinite nei colori dell'arcobaleno o con una doratura completa. Sono contrassegnate da una R o da una S (*R / *S)

    • Stella bianca e leggende: le carte molto rare e insolite sono anche contrassegnate da una stella speciale (per es. oro = leggende,  bianco = stella bianca).

  • Carte speciali
    • Carte EX: questi Pokémon sono molto potenti, hanno molti punti di forza e capacità particolari. Non possono evolversi.

    • Carte GX: sono potenti, ma non quanto le EX. Queste carte da collezione presentano un effetto olografico e l'immagine del pokémon si estende sulla loro intera superficie.

Trainer-Karten-Item
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
Trainer-Karten-Item
Caricamento dell’immagine

Carte Allenatore con oggetto

Altre informazioni importanti

  • Le carte principali si suddividono in Baby, Base e Fase (Fase 1 e Fase 2 = carte Evoluzione) e indicano il grado di evoluzione di un Pokémon.
  • Le carte Energia si usano per fare in modo che una carta stella possa sferrare un attacco.
  • Le carte Allenatore con o senza oggetto apportano un vantaggio al giocatore o scatenano un determinato effetto.
  • Le carte Stadio hanno effetto su entrambi i giocatori (a seconda di quanto specificato sulla carta)
  • Il valore di una carta Pokémon aumenta con gli effetti che ha. Le carte con maggior valore sono le seguenti:
  1. carte con immagine luccicante
  2. carte con immagine olografica su tutta la superficie (carte GX e EX)
  3. carte con motivo in rilievo
  4. carte dorate o arcobaleno

Così le carte Pokémon possono essere tenute ben sicure e protette

Sarebbe naturalmente un peccato se una rara carta GX si danneggiasse o si rompesse, perdendo così di valore. Per questo i collezionisti conservano le carte in appositi album, raccoglitori o scatole realizzati su licenza ufficiale Pokémon. Per scambiare le carte, per quelle più preziose esistono per esempio anche apposite pellicole o custodie per preservarle da qualsiasi danno.

Riconoscere le carte Pokémon false

Sfortunatamente, anche delle carte Pokémon circolano esemplari falsificati. Il pericolo di incapparvi è reale soprattutto negli shop online. Se pensi di ordinare online ad esempio una singola carta o un intero set, vale la pena verificarne l'autenticità.

Per i set è la stessa confezione a poterla provare. Nelle loro confezioni originali i prodotti Pokémon sono rivestiti da una pellicola sulla quale è stampato un logo. Nei falsi questo logo non c'è. Per le carte singole bisogna stare attenti all'intensità dei colori, che nei falsi sono meno accesi. Inoltre nei falsi la grana della carta è molto diversa. Naturalmente queste sono cose difficili da valutare se si comprano, per esempio online, le carte all'asta. In generale, conviene allora comprare le carte Pokémon solo da rivenditori ufficiali.

La frenesia su YouTube per le carte Pokémon molto ricercate

Negli scorsi anni le carte dei Pokémon sono diventate dei veri e propri investimenti. Ciò vale soprattutto per le carte della prima edizione, che oggi non vengono più prodotte. Ma anche durante la crisi da coronavirus il valore delle carte è aumentato a seguito delle difficoltà nelle tirature.

Ci sono anche degli influencer che sfruttano a proprio vantaggio la frenesia per le carte Pokémon molto ricercate. Pubblicano su YouTube dei video su come acquistano per prezzi a cinque cifre dei set degli anni '90 nelle confezioni originali, nella speranza di trovarci dentro carte preziose. Anche l'apertura di queste confezioni viene ripresa e condivisa con i fan.

Dato che gli spettatori di questi video sono perlopiù minorenni, questa frenesia non è priva di pericoli. Gli esperti paragonano questo fenomeno a una sorta di gioco d'azzardo perché si investe, si punta del denaro su qualcosa senza alcuna garanzia di guadagno o vincita. Se tuo figlio guarda simili video, spiegagli e ricordagli che rappresentano una realtà distorta. Perché alla fine si caricano su YouTube solo quei video che fanno vedere un guadagno o una vincita.

I Pokémon vanno in giro anche sullo smartphone

Con l'app «Pokémon GO», circa cinque anni fa i Pokémon hanno conquistato anche gli smartphone. Forse ti ricordi di tutta quella gente che si aggirava per strada con lo sguardo fisso sul telefonino. Come nel gioco di carte, anche con Pokémon Go si tratta di combattere contro altri Pokémon. Questa app offre però tante altre possibilità di divertirsi, come vincere tornei, conquistare medaglie o affrontare imprese leggendarie. Come quello di carte, anche il gioco sul telefonino è molto amato da bambini e ragazzi e, alla fine del 2018, era stato scaricato già più di un miliardo di volte.

E per chi invece preferisce le console, ci sono vari ed entusiasmanti videogiochi Pokémon che si possono giocare sulla Nintendo! 

Più prodotti Pokémon

Non ha ancora trovato quello che sta cercando? Lasciatevi ispirare dall'enorme selezione di giocattoli e fateli consegnare comodamente a casa vostra:

Foto: Getty Images

Altre idee della redazione Famigros

Da non
perdere