Escursione

Con la ferrovia a vapore sul Furka

Da poco più di dieci anni è di nuovo in funzione la ferrovia della Furka. Un'esperienza indimenticabile per tutta la famiglia!

Desideri scoprire il panorama alpino della Svizzera da un'altra prospettiva? Allora un viaggio con il treno a vapore della Furka è proprio quello che fa per te. La tratta della ferrovia a vapore attraversa un eccezionale paesaggio alpino con montagne, ghiacciai e torrenti: uno spettacolo naturale affascinante per tutta la famiglia.

La sua storia risale a molti anni fa: nel 2014 la ferrovia della Furka-Oberalp ha infatti celebrato il suo centenario. Dal 2010 è di nuovo in funzione e percorre l'antica tratta ferroviaria. Con la riapertura dell'ultimo segmento tra Gletsch e Oberwald dopo una lunga interruzione, i treni passeggeri della ferrovia a vapore della Furka percorrono di nuovo l'intera tratta classica. Questa include anche la tratta storica del «Glacier Express» da Urserental a Goms. Nella stazione intermedia della Furka, a 2160 m s.l.m, il treno raggiunge il punto più elevato. Qui è possibile bere o mangiare qualcosa nel ristorante alpino Furka.

Informazioni utili

Periodo dell’evento

Indicato per

0-18+

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Realp (DFB, Postauto, MGB), Gletsch (DFB, Postauto), Oberwald (DFB, Postauto, MGB)

Informazioni utili

Periodo dell’evento

Indicato per

0-18+

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Realp (DFB, Postauto, MGB), Gletsch (DFB, Postauto), Oberwald (DFB, Postauto, MGB)

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Realp (DFB, Postauto, MGB), Gletsch (DFB, Postauto), Oberwald (DFB, Postauto, MGB)

Contatto

Indirizzo

Dampfbahn Furka-Bergstrecke AG
Postfach 1
3998 Reckingen VS

Telefono

0848 000 144

Sito web

www.dfb.ch

Non è possibile garantire la correttezza delle informazioni sopra riportate e degli orari di apertura. Prima dell'escursione controlla il sito Internet ufficiale dell'organizzatore. Scrivi a famigros.ausfluege@mgb.ch per segnalare eventuali modifiche.

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Parcheggi personali
Caffè
WC
Vista

A Realp e Oberwald ci sono parcheggi anche per bus turistici.

Durante il viaggio ti aspettano diverse attrazioni. Nel diciannovesimo secolo, la buona raggiungibilità dei ghiacciai del Rodano portò alla costruzione di numerosi alberghi e alla creazione del tuttora affascinante snodo alpino di Gletsch. Nel piccolo insediamento di Gletsch si possono ammirare diversi luoghi protetti di importanza nazionale, tra cui la cappella anglicana del 1908, l'esposizione «Ghiacciaio del Rodano nel corso degli anni», un caseificio alpino, un sentiero didattico naturale e lo storico Hotel Glacier con ristorante self-service e camere arredate in stile nostalgico.

Oggi la distanza minima del treno dal ghiacciaio è di 1000 m. All'epoca dell'inaugurazione della ferrovia nel 1926 tale distanza era di soli 200 m. Dal 2010 la massa di ghiaccio non è quasi più visibile dal treno poiché da anni il ghiacciaio si ritira sempre più rapidamente, perdendo anche superficie e spessore. Tuttavia il ghiacciaio esiste ancora e vanta tuttora una notevole lunghezza di quasi otto chilometri e una superficie di circa 16 km². Da un piccolo lago alla base del ghiacciaio nasce il Rodano che scorre nel lago di Ginevra, per poi attraversare la Camarga in Francia prima di sfociare nel Mediterraneo.

Un'attrazione apprezzata da grandi e piccini è la grotta del ghiacciaio del Rodano nei pressi dell'Hotel Belvédère vicino a Gletsch. Dal 1870 questa imponente grotta, scavata anno dopo anno nel ghiaccio, attrae una moltitudine di visitatori. A seconda della temperatura e della stagione, misura circa 100 m di lunghezza. Di fianco alla grotta trovi anche un negozio di souvenir, un giardino alpino con percorso Kneipp e sentiero didattico e diverse possibilità di ristoro.

Foto: commons.wikimedia.org/Martin Garten

Più escursioni, più avventure

Vai!