Cura del corpo

Pedicure per teenager: istruzioni per piedi bellissimi

Il tuo teenager desidera avere piedi belli e curati? Qui trovi tutto ciò che c'è da sapere affinché la cura dei piedi e la pedicure riescano al meglio.

Nella stagione fredda la pelle callosa e le unghie dei piedi non curate sono ben nascoste negli stivali. Tuttavia, molti adolescenti desiderano avere piedi curati, semplicemente per la bella sensazione che danno. E al più tardi quando arriva il primo caldo, per uscire scalzi o con le infradito, le unghie non curate danno una brutta impressione. Una pedicure regolare non fa bene solo ai piedi, ma anche al proprio benessere generale.

Con queste istruzioni la cura dei piedi del tuo teenager riuscirà sicuramente. Puoi trasmettergli le informazioni in modo che possa provare da sé. Oppure che ne dici di una serata genitori-adolescenti con rilassante programma wellness?

Informazioni utili

Informazioni utili

1. Fare un pediluvio prima della pedicure

Un pediluvio è la preparazione più piacevole alla pedicure e un'ottima possibilità di rilassarsi dopo una giornata faticosa. Per farlo riempi con acqua tiepida un contenitore abbastanza grande, possibilmente una vasca fatta apposta o in alternativa un catino vasca per le pulizie, e aggiungi a piacere dei sale per pediluvio. La temperatura dell'acqua non dovrebbe superare quella corporea. Immergi i piedi nel pediluvio e rilassati. Dopo circa dieci minuti togli i piedi dall'acqua calda, risciacquali e asciugali con un asciugamano.

Il nostro consiglio 
Un peeling durante il pediluvio aiuta a eliminare la pelle morta e garantisce piedi lisci. Icona prodotto.

2. Eliminare le callosità per una buona cura dei piedi

Le parti di pelle inspessita o secca vengono dette callosità e sono la conseguenza di una reazione di protezione dello strato esterno della pelle per riequilibrare la pressione. Anche se la continua pressione può causare crepe, le callosità sono più che altro un problema estetico. Spesso gli adolescenti non hanno ancora callosità vere e proprie e bisognerebbe quindi evitare di raschiarle eccessivamente.

Un regolare pediluvio con una crema trattante è decisamente più adatto e spesso consente di evitare indurimenti cutanei. Se tuo figlio dovesse comunque soffrire di callosità, potrà semplicemente eliminarle con l'aiuto di una lima per calli o di una pietra pomice.

I punti tipici dove si formano le callosità sono i talloni, la parte anteriore del piede e le dita. Per trattare i talloni bisogna muovere la lima in direzione delle dita per avere l'effetto migliore. Spostare la lima avanti e indietro invece irruvidisce inutilmente la pelle. 

3. Spingere indietro le cuticole per avere piedi bellissimi

Le cuticole sulle dita svolgono una funzione di protezione importante. Tagliarle quindi non è consigliabile. Tuo figlio può però spingere indietro con cura le cuticole di ogni unghia con un apposito bastoncino di legno di rosa. Affinché la pelle diventi più morbida si raccomanda di spalmare prima un po' di olio per unghie sulle unghie dei piedi. Attenzione: bisogna fare attenzione quando si spingono indietro le cuticole, perché la pelle morbida cede rapidamente.

4. Accorciare le unghie dei piedi

Per accorciare le unghie dei piedi è adatta una lima in vetro o in ceramica. Queste durano a lungo e limano con cura anche le unghie sensibili. Importante è che l'adolescente limi partendo dal lato dell'unghia verso il centro, con attenzione e sempre nella stessa direzione. Per unghie più lunghe è possibile utilizzare anche un tagliaunghie o una forbicina. In questo caso è importante tagliare le unghie dritte e non troppo profondamente negli angoli. Così si evitano le unghie incarnite.

5. Coccolare la pelle dei piedi

Dopo aver tagliato le unghie tuo figlio può viziare l'intero piede con una cura profumata. A questo scopo esistono burro, balsamo o crema per i piedi. La cura dei piedi diventa ancora più piacevole se il tuo adolescente vi aggiunge anche un rilassante massaggio. Per una cura speciale si possono utilizzare perfino maschere per i piedi, che lasciano sulla pelle una sensazione morbida e setosa.

6. Applicare lo smalto per completare l'opera

Due ragazze siedono su un letto e si mettono lo smalto ai piedi
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
Due ragazze siedono su un letto e si mettono lo smalto ai piedi
Caricamento dell’immagine

Per l'ultimo tocco sulle unghie va steso lo smalto. Quale smalto scegliere? Rosa, blu, con i brillantini o un semplice smalto lucido? La scelta è ampia e ogni ragazza adolescente non avrà problemi a trovare lo smalto perfetto.

Ecco come fare

  • Mettere il separadita tra le dita dei piedi. Questo facilita l'applicazione dello smalto.
  • Stendere lo smalto di base e lasciar asciugare.
  • Dipingere le unghie con lo smalto in modo uniforme fino alla punta delle dita. Se il colore non è abbastanza coprente, passare un secondo strato. Lasciare asciugare.
  • Coprire lo smalto con uno strato di top coat trasparente.
  • E quando non è più bello da vedere, basta rimuovere i resti dello smalto con un solvente delicato o con dei pads imbevuti e provare un nuovo colore!

Altre idee della redazione Famigros

Da non
perdere