Abitare

Idee per mobili salvaspazio nella camera dei ragazzi

Agli adolescenti serve più spazio? Con i mobili salvaspazio puoi arredare le stanze piccole dei ragazzi creando un'oasi di tranquillità.

Quando i bambini entrano nella fase della pubertà fanno sempre la cosiddetta puntata, uno scatto di crescita, che si traduce nel dover acquistare pantaloni più grandi, scarpe più grandi e persino una bicicletta più grande. Di conseguenza hanno bisogno di più spazio anche nella loro stanza. Più facile a dirsi che a farsi poiché le loro camerette non crescono di certo insieme a loro! Tuttavia conviene assecondare le esigenze di spazio degli adolescenti con un arredamento ottimale. Leggi i nostri consigli e scopri come trasformare le stanze piccole dei ragazzi in qualcosa di davvero grande!

Come garantire la privacy arredando le stanze piccole dei ragazzi

Gli adolescenti in fase di crescita non sono l'unico motivo per riarredare la camera dei ragazzi creando più spazio. La privacy è per esempio uno dei tanti altri motivi. Per i ragazzi e le ragazze è infatti importante avere un luogo in cui rifugiarsi. Rifugiarsi però non significa nascondersi: potendo disporre di un ambiente protetto, gli adolescenti svilupperanno più autostima e avranno nel contempo più fiducia nei genitori. Tutto questo favorisce lo sviluppo positivo e i primi passi verso l'autonomia. D'altronde è evidente che gli spazi angusti sono negativi in tutti i sensi.

Dare agli adolescenti un luogo di rifugio

Più spazio significa anche più possibilità di muoversi nella stanza e sentirsi a proprio agio. Stare per ore sul letto a trastullarsi con lo smartphone per esempio fa molto male alla schiena. Meglio dunque allestire nella camera un angolo accogliente con comode sedute come pure zone separate dal punto dell'aspetto e dello spazio per creare un'atmosfera piacevole in cui gli adolescenti ameranno rilassarsi. E, a prescindere dai motivi pratici, un tale arredo favorisce anche il benessere mentale dei ragazzi.

Informazioni utili

Informazioni utili

Idee e consigli: dai mobili salvaspazio ai colori

Ecco a cosa prestare attenzione per arredare la camera dei ragazzi.

1. Sfrutta l'altezza della stanza

Ci vuol poco a trasformare una stanza piccola in una bella camera sfruttandone l'altezza. Un consiglio: che ne dici di un letto rialzato? Così puoi posizionarvi sotto una seduta o anche una scrivania. Ci sono pure letti che offrono ulteriore spazio portaoggetti. Bando alla polvere sotto il letto! Riempi piuttosto lo spazio con libri o vestiti.

2. Arreda la camera con mobili multifunzionali

I mobili salvaspazio sono ideali per la camera dei ragazzi. Ne è un esempio il divano letto: un divano per il giorno che, aperto alla sera, si trasforma in letto impedendo agli adolescenti di trascorrere ore ed ore sul letto. Inoltre sottolinea la separazione tra giorno e notte aiutandoli ad addormentarsi più serenamente. Consente di guadagnare spazio fungendo da superficie sia di seduta sia di riposo.

Attenzione però! Non tutti i divani letto vanno bene per l'uso regolare. Materassi inadatti possono provocare mal di schiena, tensioni muscolari e disturbi del sonno. Scegli un divano letto con un materasso di alta qualità e in grado di offrire un comfort elevato per dormire bene.

3. Sfrutta le pareti

Un'altra idea interessante è la mensola. Molto pratica, è semplicemente perfetta per accogliere libri, decorazioni e altri oggetti, lasciando così più spazio disponibile, per esempio sopra la scrivania. Anche i colori chiari o gli scaffali aperti appoggiati alle pareti ingrandiscono visivamente la stanza.

Analogamente, i tavoli pieghevoli a muro o comunque i tavoli pieghevoli da ribaltare quando non servono sono soluzioni formidabili per le stanze piccole.

4. Meno è meglio

Gli adolescenti tendono a esagerare con le decorazioni da parete. Poster, sticker e adesivi murali sono certamente belli, ma non pratici. Anche in questo caso vale il detto "il troppo stroppia". Soprattutto le camere piccole appaiono subito appesantite. Alle pareti si addicono di più le decorazioni semplici e i colori sobri.

5. Separa le zone

I mobili sono fondamentali per arredare la stanza dei ragazzi all'insegna della modernità. Con i mobili adatti o un divisorio, puoi separare certe aree della stanza e garantire così ancora più privacy. La delimitazione della zona notte favorisce il buon sonno, perché la zona giorno (di studio) e la zona notte (di riposo) sono nettamente separate l’una dall’altra. Paraventi, tende o scaffali sono divisori ideali.

6. Metti in ordine e riponi con logica

Chi ripone in modo intelligente vestiti, ricordi, materiale scolastico e simili risparmia spazio. A tal fine esistono sistemi utili per mantenere le cose in ordine. Inoltre cambiare la disposizione è una buona occasione per eliminare ciò che non serve più. 

Il guardaroba dei tuoi figli non ha abbastanza cassetti? Nessun problema! Usa contenitori portaoggetti od organizer pensili con scomparti per riporre calze, collant, biancheria intima o pantaloni e ricavare così più spazio. Se invece i tuoi figli hanno molti vestiti, giacche e giubbotti puoi usare attaccapanni, barre appendiabiti o ganci per porte. Per conservare ricordi e piccoli oggetti e dare alla stanza un aspetto più ordinato, sono indicati i contenitori portaoggetti, sia sugli scaffali che sotto il letto o nell'armadio.

Micasa
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
Micasa
Caricamento dell’immagine

Scopri Micasa

Gli specialisti Micasa saranno lieti di consigliare di persona te e i tuoi figli in filiale oppure online tramite videoconferenza live (nella videoconsulenza live la tua immagine non viene trasmessa).

www.micasa.ch

Il consiglio migliore: metti in ordine!

Dai colori agli oggetti decorativi: sono tante le idee creative per arredare, ma il consiglio migliore è sicuramente quello di tenere in ordine la camera dei ragazzi. D'accordo con i tuoi figli puoi gettare o regalare vecchi giocattoli e oggetti. Puoi per esempio regalare a un negozio di seconda mano i vestiti che non vanno più bene o i mobili per bambini. È anche un modo per far spazio al nuovo e segnare il passaggio dall'infanzia all'adolescenza.

Foto: Getty Images

Altre idee della redazione Famigros

Da non
perdere