Consiglio per l’alimentazione

«Questo non lo mangio!»

Robert Sempach
Caricamento dell’immagine

Robert Sempach

Il dr. Robert Sempach è uno psicologo nel campo dell’alimentazione ed è responsabile del Club Minu e del progetto Kebab+ presso il Percento culturale della Migros.

Informazioni utili

Parole chiave

Alimentazione Sano

Consumare cibi nocivi ha da sempre rappresentato per l’uomo un grosso pericolo. Lo scetticismo dimostrato dai figli di fronte a un alimento sconosciuto deve quindi essere considerato un rimasuglio naturale di questo atteggiamento atavico. Qui trovate qualche suggerimento per affrontare le difficoltà a tavola.

«Cosa si mangia?» è spesso la prima domanda che i figli pongono quando rientrano a casa per pranzo o per cena. Il loro viso s'illumina se avete preparato qualcosa che adorano. Se invece in tavola portate pietanze che non conoscono o non amano in particolare, sono smorfie di disgusto.

Ecco qui alcuni consigli per stuzzicare l'appetito dei vostri bambini di fronte a svariati piatti.

I nostri consigli

Provare per credere

Fate sempre assaggiare una piccola porzione di tutte le pietanze. I bambini mostrano sovente una naturale avversione verso i cibi che non conoscono. Tuttavia se non li assaggiano non potranno mai abituarsi ai sapori nuovi. Gli studi hanno dimostrato che i bambini devono aver provato un gusto nuovo almeno una quindicina di volta prima di abituarsi.

Concedere delle eccezioni

È probabile che il bambino non riesca proprio a mandare giù due o tre alimenti dopo averli assaggiati più volte. In questo caso può essere utile concedergli un paio di eccezioni. Ad esempio, redigete insieme un elenco delle tre verdure che non dovrà più mangiare. In compenso però dovrà essere disposto ad assaggiare tutto il resto. Vi risparmierete così tante discussioni e capricci a tavola.

Stuzzicare l'interesse per il cibo

È del tutto naturale che i bambini rifiutino i cibi che non conoscono. Non lasciatevi pertanto trascinare in lotte snervanti, ma cercate di avvicinare i vostri figli ai sapori nuovi giocando.

Siate determinati

Sta a voi decidere cosa portare in tavola ed è vostro compito fare in modo di proporre sempre pasti equilibrati. Se i vostri figli non vogliono mangiare nulla, non proponete immediatamente un’alternativa. Evitate anche di cucinare solo ciò che piace a loro.

Foto: Getty Images

Più ricette per piccoli buongustai

Una bontà