Rimanere Incinta

Quando nascerà il bimbo? Calcola qui la data del parto

Informazioni utili

Sei incinta e vuoi sapere quando nascerà il bambino? Il calcolatore della data del parto ti può essere d'aiuto.

Come viene calcolata la data del parto

Il test di gravidanza rivela alle donne con certezza di essere incinte solo la quinta settimana di gravidanza, e a volte anche più tardi. Conoscere il momento della nascita è utile per i genitori e indispensabile sotto il profilo medico. Ma come si stabilisce la data?

Dalla fecondazione dell'ovulo al parto trascorrono in media 38 settimane ovvero 266 giorni. Tuttavia, è impossibile conoscere con esattezza il momento in cui l'ovulo è stato fecondato perché ciò potrebbe essere avvenuto non subito dopo il rapporto sessuale. La medicina ha quindi dovuto identificare un altro momento iniziale per il calcolo della gravidanza e lo ha individuato nel primo giorno delle ultime mestruazioni. Da questo momento trascorrono 40 settimane prima che la bimba, il bimbo, i gemelli o i trigemini vengano alla luce. La precisione del calcolatore della data del parto aumenta con l'inserimento delle informazioni sul ciclo personale della donna. Se i cicli mestruali durano più o meno di 28 giorni, il sistema ne tiene automaticamente conto per il calcolo.

Ecco come funziona il calcolatore della data del parto

  1. Registra il giorno (data esatta) in cui sono iniziate le tue ultime mestruazioni. 
  2. Seleziona la durata media del tuo ciclo.
  3. Clicca il pulsante per visualizzare la data prevista del parto.
  4. Con un clic puoi trasferire la data nel tuo account Famigros.

Calcolatore della data del parto

Buono a sapersi

Secondo le stime solo circa il 5% dei bambini nasce esattamente alla data di nascita calcolata. Circa il 90% dei bambini viene al mondo in un periodo di due settimane prima o dopo la data calcolata.

Nota: registrando dati personali come quelli relativi a mestruazioni e durata del ciclo, accetti il loro trattamento per il calcolo della data stimata del parto. I dati da te registrati e i valori calcolati non vengono memorizzati né trattati per altri scopi.


Se lo desideri, puoi però aggiungere la data del parto al tuo profilo familiare e in questo caso la data del parto sarà memorizzata nel profilo stesso.

Le variazioni sono naturali

Ora il calcolatore ha definito il magico momento della nascita e la data sarà ulteriormente precisata dal tuo ginecologo con la prima ecografia. Ma meglio non fissarsi troppo su questa data: solo il 5% circa delle madri partorisce esattamente il giorno calcolato. Le variazioni sono quindi la regola. La maggior parte dei bambini nasce in un periodo compreso tra dieci giorni prima e dieci giorno dopo la data definita. La natura non è una macchina. Poiché le variazioni sono solo di alcuni giorni, il calcolatore della data del parto resta uno strumento importante per determinare questo momento.

Calcolare la data del parto per essere meglio preparati

Come già menzionato, la nascita può avvenire in ritardo o in anticipo, ma il calcolatore della data del parto circoscrive il periodo della nascita con molta precisione. Ciò significa che i genitori potranno prepararsi con largo anticipo all'arrivo del pargoletto e organizzarsi con tranquillità nei giorni in prossimità del parto. Definire la data del parto è di particolare importanza per il medico, che potrà così seguire da vicino lo sviluppo del bambino. Dalla nona alla dodicesima settimana saranno eseguite le prime ecografie che potranno fornire maggiori informazioni sullo stato della gravidanza.

Anche se in alcuni casi può essere difficile, il periodo della gravidanza è sempre memorabile ed emozionante. Sul portale Famigros, alla rubrica «Gravidanza e bebè», trovi centinaia di articoli con informazioni importanti e numerosi consigli utili per affrontare il periodo prima e dopo il parto.

Prodotti raccomandati per te

Foto: Getty Images

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio