Nanna del bebè

Cosa fare contro gli incubi?

Informazioni utili

Durante il giorno il bambino fa molte esperienze che stimolano la sua fantasia. La notte spesso fa brutti sogni e si sveglia spaventato.

Più cresce, meno sono le ore di sonno di cui il bambino ha bisogno. Soprattutto di giorno. Vi sono infatti bambini che già a due anni smettono di fare il sonnellino pomeridiano. Come si accorgono i genitori se e quanto deve dormire il loro bimbo nel pomeriggio? Se mentre gioca si addormenta, piagnucola, è svogliato, forse ha ancora bisogno della siesta pomeridiana. Spesso si vede chiaramente quando il bambino è stanco.

Consigli in caso di incubi

Risvegli notturni

Nel secondo anno di vita, molti bambini si svegliano durante la notte e rimangono desti per un po’. E se non riescono a riaddormentarsi e si annoiano, fanno incursione nella camera dei genitori.
Parecchi bambini hanno una fantasia vivace e vedono mostri, streghe o coccodrilli cattivi nell’ombra della lampada. Dopodiché hanno paura a dormire da soli. Spesso i bambini si svegliano di soprassalto per un brutto sogno e piangono.

Il bisogno di essere consolato

Il bambino ha bisogno della consolazione e della comprensione dei genitori per superare l’esperienza del brutto sogno. Anche un panno, una bambola o un orsacchiotto possono fungere da consolatori fidati. I morbidi animaletti di peluche sono compagni importanti per il bambino, lo aiutano a superare i momenti difficili in cui si sente solo e abbandonato.
Nella cameretta buia potete mettere un lumino notturno per tranquillizzarlo.

In camera con i fratelli

Da solo o in compagnia? Alcuni genitori credono che il piccolo non debba dormire nella stessa camera con i fratelli, temendo che possano arrecarsi disturbo a vicenda. Si tratta di una preoccupazione infondata: i bimbi piccoli dormono volentieri in camera con i fratelli più grandi, così non si sentono soli durante la notte. Anche se ora vi sembra grande e indipendente. ricordate che il bimbo durante il giorno ha ancora bisogno di attenzioni e protezione per combattere le paure notturne.

Foto: Getty Images 

Più idee per la gioia del tuo bimbo

Cucù