Consiglio per il bebè

Esplorare il mondo a gattoni in sicurezza

Pro Juventute
Caricamento dell’immagine

Pro Juventute consulenza per genitori

Il nostro partner specializzato per questo tema è il servizio gratuito di consulenza per genitori della Pro Juventute.

Informazioni utili

Parole chiave

0-3 anni Bebè

Quando i bambini iniziano ad esplorare il mondo a gattoni, possono facilmente imbattersi in pericoli. A cosa occorre prestare attenzione per evitare incidenti?

Quando i bambini sono in grado di muoversi a gattoni, diventano più agili e indipendenti. Per prevenire possibili incidenti, occorre esaminare gli spazi dell’abitazione dalla prospettiva del piccolo «gattonatore».

Gattonare in tutta sicurezza

  • Le tovaglie possono essere pericolose, dal momento che possono essere tirate verso il basso dal bimbo rischiando di far cadere gli oggetti sul tavolo, ad esempio i recipienti contenenti liquidi caldi.
  • Se il bimbo può accedervi da solo, l’accesso alle scale, alle uscite ecc. deve essere impedito. Tuttavia, il bambino deve avere la possibilità di imparare, sotto il controllo dei genitori, come accedere alle scale in modo sicuro.
  • Alcune piante e alcuni fiori da appartamento sono velenosi. È possibile avere informazioni a riguardo da giardinieri, negozi specializzati in giardinaggio o relativi testi specializzati. Anche nel caso dell’idrocoltura è necessario prestare attenzione: I bimbi avvertono la tentazione di mettere in bocca le palline di argilla espansa. È anche pericoloso il fatto che la terra sia concimata o trattata con sostanze antiparassitarie (ad esempio il veleno contro le lumache).
  • Gli scaffali devono essere fissati, in modo che non cadano.
  • È importante che tutte le prese di corrente raggiungibili dal bambino vengano coperte con le apposite protezioni per i bambini. Nei negozi specializzati è possibile ricevere una consulenza da personale competente.
  • Le noccioline, i bottoni e simili piccoli oggetti sono pericolosi, dal momento che i bambini piccoli cercano spesso di infilarsi oggetti in bocca, nelle orecchie o nel naso. In particolare, le noccioline devono essere evitate per i bambini fino a 5 anni, perché dei pezzettini possono inavvertitamente penetrare nella trachea e conficcarsi nei polmoni.
  • Le ciotole degli animali domestici e anche la lettiera dei gatti devono essere collocate in un punto in cui il bambino non possa raggiungerle gattonando (ad esempio dietro una griglia di protezione delle scale).

Dove si apposta il pericolo?

I genitori devono chiedersi dove potrebbe essere pericoloso per il bambino nel caso questo riuscisse ad alzarsi o si arrampicasse (ringhiere dei balconi, finestre ecc.). Misure preventive:

  • Barriere di sicurezza alle finestre;
  • Assicurare le ringhiere e le balaustre, così che il bambino non possa arrampicarsi.

Tenere d’occhio il bambino anche all’esterno

I confini del proprio appartamento sono più limitati rispetto all’ambiente esterno: i prati, i campi e i parchi gioco offrono ai bambini che gattonano più spazio e libertà di movimento, ma nascono anche altri pericoli. Pertanto, all’esterno occorre tenere d’occhio i bambini che gattonano, specialmente quando questi si trovano nella zona o nelle vicinanze di una piscina per bambini, uno stagno, un ruscello o un più grosso bacino d’acqua.

Foto: Getty Images 

Più idee per la gioia del tuo bimbo

Cucù