Gravidanza

31° settimana di gravidanza

La gravidanza è un’avventura! Ti spieghiamo cosa succede al tuo corpo e a quello del bambino settimana dopo settimana. Leggi qui: la trentunesima settimana.

Adesso il cervello del bebè è maturo al punto da poter controllare la respirazione, l’assorbimento di nutrimento e la temperatura corporea. Sono le tre più importanti condizioni per sopravvivere al di fuori dell’utero materno. Ci vorrà però ancora qualche tempo finché tutte le regioni cerebrali si siano completamente sviluppate. I suoi calci sono più lenti, ma nello stesso tempo più forti e più mirati.

Buono a sapersi: parto gemellare

Se aspettate due gemelli, automaticamente la vostra è una gravidanza a rischio e dovrete essere visitate ad intervalli molto brevi. Poiché lo spazio all’interno dell’utero si è fatto molto stretto, generalmente i gemelli nascono prima del previsto, spontaneamente o per taglio cesareo.

Probabilmente adesso è possibile vedere sotto il vostro ombelico una linea scura (linea nigra), che scorre verticalmente fino alla zona pubica. Si tratta di un’innocua alterazione cutanea che scompare subito dopo il parto. Spesso vi sentite mancare il fiato ed è probabile che questa difficoltà perduri fino a quando il bimbo non si sarà girato con la testa verso il basso. L’utero si è ingrossato a tal punto da premere contro il diaframma. Non c’è più molto posto dentro la vostra pancia. Adesso concedetevi un po’ di tempo per rilassarvi e pensare a voi stesse. Avete bisogno di più riposo e tranquillità che nei mesi precedenti.

Consiglio: Cosa fare per il vostro seno

Sotto l’azione di vari ormoni, il vostro seno si è gonfiato e lentamente si sta preparando all’allattamento. Quasi certamente dovrete indossare un reggiseno di una o due taglie più grande. Per mantenere la tonicità dei tessuti è consigliabile eseguire esercizi mirati. Dedicate un’ora al giorno alla ginnastica del busto. È molto importante allenare i muscoli pettorali perché devono essere in grado di reggere un peso maggiore. Stendete le braccia lateralmente ed eseguite piccoli movimenti rotatori (15 in una direzione e 15 nell’altra). Premete fortemente per 10 secondi i palmi delle mani uno contro l’altro, spingendo i gomiti verso l’esterno. Allentate la pressione e ripetete 10 volte.

Come arredare adeguatamente la camera del bambino?

L’arredamento della cameretta è già completo? Non mancherà nulla al vostro bimbo quando sarà a casa? Quando il vostro bebè starà per arrivare, vi verranno in mente molte cose da sbrigare affinché tutto sia pronto per accogliere il nuovo membro della famiglia. Quest’ansia creativa induce molte future madri a rinnovare l’arredamento della casa o dell’appartamento per salutare la nuova nascita. Nell’arredamento della camera del bimbo, voi e il vostro compagno dovreste osservare alcune precauzioni. Se ritinteggiate le pareti, usate un colore idrosolubile, privo di sostanze chimiche dannose. Per il pavimento, la soluzione migliore è il parquet: facile da pulire, poco suscettibile alla polvere e resistente all’usura. Per rendere più grazioso il locale, potete mettere un tappeto che si intoni con il mondo del bambino, preferibilmente di fibre naturali, trattato antitarme per evitare rischi di allergie. Come soluzione per dormire, nei primi tempi una culla è meglio di un letto. Per prevenire i rischi di soffocamento, non si dovrebbero usare coperte o piumini ma un sacco a pelo per bambini. A partire dal quarto mese, il bimbo può dormire in un lettino con sponde. Il fasciatoio è un elemento indispensabile, da scegliere con molta cura: dovrebbe avere un sistema di sicurezza antiribaltamento, bordi alti o un’imbottitura anatomica (per evitare che il bimbo possa scivolare fuori) e infine essere facile da pulire.

Qui trovate un elenco di cose per la camera del vostro bebè: La camera del bimbo

I nostri prodotti consigliati:

Foto: Getty Images

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio