Gravidanza

Insonnia in gravidanza

Tutta colpa del progesterone! Questo ormone femminile ti fa venire sonno durante il giorno, ma ti tiene sveglia di notte. Che fare? Te lo diciamo noi.

È così: nel primo trimestre di gravidanza ti senti spesso stanca e il tuo corpo ha bisogno di un pisolino in pieno giorno. In questo periodo l'organismo sta facendo gli straordinari per permettere al feto di svilupparsi bene e deve vedersela anche con i grandi cambiamenti ormonali. Quando puoi, concediti una pennichella dopo pranzo.

Nel secondo trimestre ritroverai l'energia perduta e il tuo corpo si sarà piano piano abituato alla nuova situazione. Più la gravidanza avanza, più difficile diventa per molte donne riuscire a dormire bene.

La posizione migliore a letto

Se a gravidanza avanzata ti abitui a dormire sul fianco sinistro, la placenta ne trarrà vantaggio essendo meglio approvvigionata di sostanze nutritive e sangue. Ciò avviene in quanto la cosiddetta «vena cava», un grande condotto venoso, corre a destra lungo la colonna vertebrale e in questa posizione è meno sollecitata.

Per stare il più comoda possibile quando dormi, puoi costruirti una sorta di nido con dei cuscini. Metti un cuscino dietro la schiena per sostenerti, un altro sotto la pancia e uno tra le gambe. Se hai a portata di mano un cuscino per l'allattamento, puoi usarlo per aiutarti a dormire meglio.

Nonostante tutto ciò non riesci a concederti un buon sonno ristoratore? Allora prova così!

Questi 6 consigli possono aiutarti a curare i disturbi del sonno.

1) Bevi una cioccolata calda

La cioccolata calda spesso fa miracoli, perché il cacao contiene triptofano. Questo amminoacido favorisce la sintesi della serotonina, l'ormone della felicità, che a sua volta favorisce la produzione della melatonina, l'ormone del sonno. E c'è di più: il triptofano è presente anche nel latte. Se poco prima di andare a letto fondi 25 grammi di cioccolato amaro in una tazza di latte, puoi sperare in un doppio effetto.

2) Fai un bagno caldo

Un bagno caldo prima di coricarsi svolge un'azione rilassante se aggiungi dell'olio di melissa o di lavanda. Attenzione: in gravidanza non bisognerebbe immergersi nell'acqua troppo calda né starci troppo a lungo.

3) Bevi una tisana alle erbe

La valeriana, i fiori di arancia e la melissa possiedono poteri rilassanti. Bevi una tazza di tisana prima di andare a letto o durante la notte se non riesci a dormire. Attenzione: ci sono erbe che non vanno bene nell'ultimo trimestre di gravidanza, perché in grandi dosi possono indurre doglie precoci. Si tratta tra l'altro di zenzero, salvia, verbena, finocchio e achillea.

4) Rilassati

Tecnica di respirazione: sdraiati sulla schiena o sul fianco (come ti è più comodo) e fai gli esercizi di respirazione come descritto qui di seguito. Espira lentamente e conta fino a sei. Inspira quindi velocemente. Ripeti il tutto per dieci volte. Quando inspiri fai attenzione a tirare la pancia in dentro; buttala in fuori invece quando espiri.

5) Entra in contatto con il tuo bambino

Mettiti comoda e ascolta la tua pancia. Adesso cerca di immaginarti come è il tuo tesoro e cosa sta facendo. A seconda della settimana di gestazione, riesci già a percepirlo? Accarezzati la pancia. E manda al piccolo teneri pensieri o dolci parole.

6) Yoga per conciliare il sonno

Sdraiati nel letto in posizione supina e metti le mani dietro la nuca. Accarezzati dolcemente il collo con entrambe le mani, quindi porta quest'ultime lungo il corpo. Rivolgi i palmi verso l'alto.

Distendi le gambe, divaricale leggermente e orienta le punte dei piedi verso l'esterno. Chiudi gli occhi e concentrati su ogni singola parte del corpo una dopo l'altra cercando ogni volta di rilassare completamente la parte a cui stai pensando finché diventa calda e pesante. Cerca di allontanare subito i pensieri negativi e concentrati sulla tua respirazione, che deve essere calma e rilassata.

Immagina di avere davanti agli occhi una scala formata da 10 gradini che devi scendere lentamente. A ogni gradino sei sempre più rilassata. Giunta all'ultimo gradino sei completamente rilassata, se non addirittura già addormentata.

Foto: Getty Images

Scopri di più sui nove mesi col pancione

Consiglio