Escursione

Rivivere la storia al Museo Lindwurm

Informazioni utili

Orari d’apertura

Per saperne di più
Indicato per

0-3, 4-6, 7-12, 13-17, 18+

Prezzi

Adulti: Fr. 5.-
Bambini: gratuito
Tariffa famiglia: Fr. 12.-

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Stein am Rhein, Rathaus

150 anni fa le persone vivevano, abitavano, amministravano la casa e giocavano in modo del tutto diverso rispetto ad oggi. A Stein am Rhein vi immergerete nella vita di tutti i giorni di una famiglia borghese.

Scoprite il modo di abitare borghese e le attività agricole del XIX secolo. Come giocavano i bambini di una volta? Chi si occupava della casa? Cosa si mangiava e come si cucinava? Il museo Lindwurm, situato nel cuore del centro storico di Stein am Rhein, in una casa medievale con facciata in stile Impero, saprà dare la risposta a tutte queste domande. Il nome Lindwurm serviva a distinguere l’abitazione in un’epoca in cui i numeri civici ancora non esistevano. Lindwurm è un'antica parola che significa drago.

Consigli

Le visite guidate si possono prenotare al più tardi 10-14 giorni prima dell'appuntamento desiderato via mail o telefonicamente.

La visita guidata sarà confermata in modo vincolante non appena verrà inviata una conferma scritta.

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Parcheggi personali
Caffè
Ristorante
WC

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Stein am Rhein, Rathaus

Orari d’apertura

Lunedì
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Martedì
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Mercoledì
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Giovedì
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Venerdì
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Sabato
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)
Domenica
10:00-17:00 (01.03.-31.10.)

Contatto

Indirizzo

Museum Lindwurm
Understadt 18
8260 Stein am Rhein

Telefono

+41 52 741 25 12

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

La casa con i suoi portici non ha subito profonde modifiche dal 1712 e oggi ospita il museo della cultura abitativa e agricola del XIX secolo. Le sale del museo sono arredate in modo tale che tutto sembra poter riprendere vita in ogni istante, come se i vecchi proprietari della casa si fossero allontanati solo per qualche momento.

Il museo Lindwurm non affascina solo gli adulti: i bambini possono dilettarsi con giochi storici, indossare pesanti camicie di lino o nobili vestiti del XIX secolo e sdraiarsi su giacigli di pagliericcio.

L'elegante sala da pranzo e il raffinato salone nella parte anteriore della casa sono le stanze di rappresentanza delle abitazioni borghesi, il cui punto centrale è costituito dalla cucina con focolare, il fornello e gli scaffali pieni di utensili in rame, stagno e creta. Nella casa di una famiglia borghese del XIX secolo non può mancare una stanza dei bambini completa di giochi. La camera padronale è riscaldata, come pure la sala da pranzo e il salone. Nel sottotetto trova posto tutto ciò che non è di uso frequente: slitte per grandi e piccini, il letto a baldacchino e la riserva di legna da ardere.

La gestione della casa un tempo richiedeva molto lavoro, essendo in gran parte finalizzata all'autosufficienza. Alla tenuta appartenevano un giardino e una vigna con casette davanti alle mura della città. Dietro la casa venivano allevati per il proprio fabbisogno mucche, maiali e galline. Le riparazioni venivano fatte direttamente nella propria officina. Nel fienile comunicante c'è posto per carri da fieno e una carrozza signorile. Il grande sottotetto serviva da magazzino per attrezzi agricoli, fieno e cereali.

Foto: Museum Lindwurm/ONUK Bernhard Schmitt

Più escursioni, più avventure

Vai!