Escursione

Giocattoli di ieri e di oggi

Informazioni utili

Orari d’apertura

Per saperne di più
Indicato per

0-3, 4-6, 7-12, 13-17

Prezzi

Adulti: fr. 5.-
I bambini fino a 6 anni non pagano

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Zürich, Rennweg

Nel Museo del giocattolo nel centro storico di Zurigo le famiglie possono fare un emozionante viaggio nel tempo attraverso le camerette dei bambini degli ultimi 300 anni.

Il Museo del giocattolo di Zurigo è un pezzo di storia che risveglierà sicuramente i ricordi dell’infanzia. La collezione privata della famiglia di commercianti di giocattoli Franz Carl Weber ospita ogni genere di giocattoli storici. In questo piccolo ma piacevole museo i visitatori avranno la sensazione di ritrovarsi in una cameretta del passato. La visita è interessante sia per gli adulti sia per i bambini, che potranno vedere quali erano i giocattoli usati da nonni e genitori.

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Zürich, Rennweg

Orari d’apertura

Lunedì
14:00 - 17:00
Martedì
14:00 - 17:00
Mercoledì
14:00 - 17:00
Giovedì
14:00 - 17:00
Venerdì
14:00 - 17:00
Sabato
13:00 - 16:00
Domenica
Chiuso

Contatto

Indirizzo

Zürcher Spielzeugmuseum
Fortunagasse 15
8001 Zürich

Telefono

+41 44 211 93 05

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

Delle informazioni aggiuntive sono disponibili sul sito web dell’organizzatore.

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Adatto per passeggini
Area di gioco
WC
  • Visite guidate individuali sono possibili su appuntamento, anche al di fuori degli orari di apertura.

Bambole e case per le bambole: una collezione fiabesca

L’originale collezione ti consentirà di mostrare ai tuoi bambini come le bambole si sono evolute nel tempo. Ci sono teste in legno, in porcellana e in lucida cellulosa, poi sostituita dalla plastica. La Barbie del 1957 con la minigonna bianca e nera sottolinea l’influenza delle mode, come le bamboline non destinate al gioco ma utilizzate nei negozi di abbigliamento come manichini per informare le clienti sulle ultime tendenze. Anche le case per le bambole attentamente decorate sono interessanti, perché riproducono in dettaglio la vita domestica in Europa dal XVIII al XX secolo. Potrai ad esempio vedere le cucine con camino, forno a legna e stoviglie in ottone complete di zuccheriera e macinino da caffè.

Progresso tecnico e industrializzazione nella cameretta dei bambini

Oltre alle bambole e alle case per le bambole, al Museo del giocattolo di Zurigo è possibile ammirare anche numerosi giochi in legno e latta e figurine di zinco. Queste piccole meraviglie sono dotate di dettagli minuziosi e conferiscono alla collezione un fascino particolare. Arrivati al negozietto i visitatori non potranno più resistere alla voglia di giocare e parteciperanno sicuramente alla compravendita di zucchero, farina o caffè. Interessanti sono anche i trenini, le locomotive a vapore e le auto di latta, che mostrano come il progresso tecnico si facesse strada anche nelle camerette dei bambini. L’esposizione comprende anche un modellino di ferrovia costruito dalle ditte zurighesi Hermann Löwenstein e Theodor Zürrer. Completano l’esposizione oggetti storici come libri per bambini, fornelli o giochi di carta.

La lanterna magica

Infine, la lanterna magica degli anni '20 emozionerà sicuramente grandi e piccini. Con questo strumento le immagini disegnate possono essere proiettate su una parete bianca per dare vita a tante storie avvincenti. Il Museo del giocattolo di Zurigo non è molto grande e quindi perfetto per essere visitato durante una passeggiata in città con la famiglia.

Foto: Zürcher Spielzeugmuseum

Più escursioni, più avventure

Vai!