Escursione

Deve per forza percorrere la “via cava”

Informazioni utili

Orari d’apertura

Sempre aperto

Per saperne di più
Indicato per

4-6, 7-12, 13-17, 18+

Prezzi

Su richiesta

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Immensee, Hohle Gasse

Si narra che, nella Via Cava, Guglielmo Tell abbia aspettato e ucciso il suo nemico Gessler. Nell’appartata stradina alberata si scoprono le leggendarie storie su Guglielmo Tell.

Si narra che, nella Via Cava, Guglielmo Tell abbia aspettato e ucciso il suo nemico Gessler. Nell’appartata stradina alberata si scoprono le leggendarie storie su Guglielmo Tell.

Consigli

Appuntamenti e orari della visita possono essere concordati via e-mail o al telefono.

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Parcheggi personali
Caffè
Ristorante
WC
Vista

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Immensee, Hohle Gasse

Orari d’apertura

Sempre aperto

Contatto

Indirizzo

Hohle G.
Hohle Gasse
6403 Küssnacht am Rigi

Telefono

+41 41 819 16 76

Sito web

hohlegasse.ch

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

L’Hohle Gasse, situata nel cuore della Svizzera, costituiva originariamente un tratto della via commerciale che si estendeva da nord a sud ed è oggi un importante sito storico. Nel 1530 fu costruita la cappella di Tell. Nel 1905 Hans Bachmann dipinse sulla facciata la morte di Gessler e all’interno della cappella la morte di Tell nello Schächenbach.

L’attuale Via Cava era un tempo la strada che da Küssnacht portava a Immensee. Con l’aumento del traffico, nel 1937 fu costruita una circonvallazione.

La fondazione per la manutenzione della Via Cava ha provveduto a sistemare questo luogo della mitologia elvetica e a rendere la via accessibile anche su sedia a rotelle. La "Hohle Gasse" offre ai visitatori interessantissime informazioni sugli avvenimenti accaduti in questo luogo leggendario. Grazie ai moderni pannelli informativi è possibile conoscere le vicende riguardanti Guglielmo Tell e la Via Cava. Le informazioni sono disponibili in cinque lingue.
La moderna presentazione comprende cinque finestre dedicate ognuna a un tema: la Via Cava come storica via di comunicazione, i collegamenti commerciali del passato e l’importanza della regione; la storia di Guglielmo Tell dal punto di vista della svizzera centrale, le tappe più importanti della sua vita straordinaria, dal rifiuto della riverenza ad Altdorf, al delitto della Via Cava; Guglielmo Tell come figura storica, la sua menzione nelle cronache, Guglielmo Tell nel corso del tempo e il suo ruolo nella storia nazionale; l’introduzione di Guglielmo Tell nella letteratura mondiale con Goethe, Schiller e Rossini e la preservazione della Via dal traffico di transito.

La zona circostante invita a cimentarsi in molte altre attività, come una breve camminata fino al castello Gesslerburg con pausa pranzo nella "Knochenstampfi"; una grigliata negli appositi punti lungo la via o nei pressi del Gesslerburg; un’escursione da Immensee, passando per Küssnacht fino a Greppen o lungo il tracciato della Rigi-Lehnenweg, che inizia proprio vicino alla Via Cava; una visita all’Heimatmuseum di Küssnacht, un giro in funivia da Küssnacht al Seebodenalp sul monte Rigi o una visita al parco avventura con le funi di Rigi.

Foto: Tourismus Küssnacht

Più escursioni, più avventure

Vai!