Escursione

Höllgrotten di Baar (Grotte Infernali): il paradiso delle stalattiti

Informazioni utili

Orari d’apertura

Per saperne di più
Indicato per

0-3, 4-6, 7-12, 13-17, 18+

Prezzi

Adulti: Fr. 12.-
Bambini: Fr. 6 .-

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Baar, Paradies

Nel paradiso delle stalattiti delle Höllgrotten nella scoscesa gola Lorzentobel ZG si possono ammirare affascinanti formazioni calcaree createsi nel corso di migliaia di anni.

Le Höllgrotten sono immerse nel cuore della romantica e selvaggia gola Lorzentobel e sono riccamente ornate con stalattiti e stalagmiti. Laghetti, stalagmiti e stalattiti dalle sfumature di colore più diverse donano un carattere unico a ogni grotta. La visita dura 45 minuti circa. Nelle grotte si può passeggiare autonomamente.

Dal 2012, l'accesso alla grotta superiore rende il tour più agevole e consente l'osservazione da una nuova prospettiva. Si inizia con la Grotta delle radici, la Grotta dei ciuffi, la Grotta incantata e il Castello Fatato nella parte superiore, e si prosegue sbucando in un passaggio all'aperto per accedere alla cavità inferiore, dove si trovano la Grotta marina, la Grotta celeste, la Grotta delle fiabe, la Gola dei coralli e la Grotta delle fate.

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Sono disponibili dei parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Baar, Paradies

Orari d’apertura

Lunedì
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Martedì
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Mercoledì
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Giovedì
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Venerdì
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Sabato
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)
Domenica
09:00-17:00 (01.04.-31.10.)

Contatto

Indirizzo

Höllgrotten
Baarburgstrasse
6340 Baar

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

Consigli

Le visite guidate si effettuano nel periodo tra aprile e ottobre. Fr. 151.20 per gruppo fino a 12 persone (oltre all'ammissione Höllgrotten).

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Parcheggi personali
Ristorante
WC

Le Höllgrotten furono scoperte circa 150 anni fa durante l'attività di estrazione del tufo. Nel 1863 si trovò la prima grande grotta, la Cattedrale poi, nel 1892 e 1902, furono scoperte altre due grotte: il Castello incantato e la Grotta dell'orso. L'allora proprietario della cava riconobbe il valore di queste bellezze naturali e le rese accessibile al pubblico. Oggi, le grotte sono illuminate e facili da percorrere e hanno già affascinato migliaia di persone con il loro regno sotterraneo.

Al loro interno ospitano piccoli laghi, stalattiti, stalagmiti e colonne (tipi di concrezioni calcaree originatesi dall'unione di una stalattite e una stalagmite) in una splendida varietà di colori, formatesi nel corso dei millenni da sorgenti calcaree. Ogni grotta ha una propria configurazione. All'interno della Grotta delle radici, nella parte superiore della cavità, si possono osservare radici d'albero fossilizzate.

Il nome deriva dalla radura circostante, "Hell": così veniva chiamato il fitto bosco all'imbocco dell'Höllbach nella Lorze. Nel corso del tempo, la tradizione popolare designò quest'area come "Höll" (inferno), perciò le grotte a sud della radura acquisirono il nome di "Höllgrotten.

Anche l'Hölloch nella valle Muotatal porta un nome simile, con il suo sistema di grotte carsiche altrettanto noto e popolare trai i turisti.

Foto: hoellgrotten.ch

Più escursioni, più avventure

Vai!