Escursione

Gola della Tamina

Informazioni utili

Orari d’apertura

Per saperne di più
Indicato per

0-3, 4-6, 7-12, 13-17, 18+

Prezzi

Adulti: fr. 5,-
Bambini: fr. 5,- 

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Pfäfers, Eselrank

Una passeggiata nella mistica gola della Tamina è un’esperienza unica che si può coronare con un bagno nella calda acqua sorgiva alle Antiche Terme di Pfäfers.

La gola della Tamina ha avuto origine dall’azione che la forza dell'acqua ha esercitato sulla roccia. Per 15'000 anni questo piccolo corso d’acqua ha scavato in profondità. Lo stretto crepaccio è lungo circa 750 metri e profondo circa 70. Presso le Antiche Terme di Pfäfers (Altes Bad Pfäfers) la gola si allarga abbastanza da permettere che negli ultimi quattro chilometri accanto alla Tamina trovi posto anche una stradina a corsia unica che collega Bad Ragaz alle terme.

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Vista

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Pfäfers, Eselrank

Orari d’apertura

Lunedì
10:00-17:00
Martedì
10:00-17:00
Mercoledì
10:00-17:00
Giovedì
10:00-17:00
Venerdì
10:00-17:00
Sabato
10:00-17:00
Domenica
10:00-17:00

Contatto

Indirizzo

Taminaschlucht

7310 Bad Pfäfers

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

A pochi metri dalle Antiche Terme di Pfäfers si trova l’accesso alla mistica gola della Tamina, dove gli ospiti posso fare esperienza diretta dell’immensa forza dell’acqua.

Un parapetto fisso offre un appiglio ai visitatori e mantiene la debita distanza per osservare in sicurezza la vicina e selvaggia Tamina. Una galleria costruita nel1987 indica infine la nuova e sicura via tra la roccia che, passando presso la piccola fontana di acqua termale (36,5°C), porta fino alla grotta dell’acqua di sorgente.

La sorgente termale di Pfäfers sgorga dalle rocce a una temperatura praticamente sempre calda sia in estate che in inverno e produce circa 7000 litri d’acqua al minuto. 36,5 gradi Celsius è la temperatura alla quale l’acqua termale sgorga dalla sua sorgente, situata presumibilmente a una profondità di circa 1800 metri. Alcune ricerche hanno rivelato che l’acqua si disperde nella zona del Tödi, il monte più alto delle Alpi Glaronesi, e soltanto dopo 10 anni ritorna alla luce alla sorgente termale. Molti scienziati hanno studiato le virtù terapeutiche dell’acqua, tra cui il famoso medico e alchimista Paracelsus.

La più antica struttura termale barocca della Svizzera accoglie ancor oggi gli ospiti che vi si recano prima o dopo la visita alla gola. Le Antiche Terme di Pfäfers sono le più antiche terme barocche svizzere conservate, dove un tempo facevano il bagno re e principesse. Oggi sono un’oasi di natura, cultura e piacere la cui fama ha oltrepassato i confini regionali. La struttura ospita due musei e il monumento commemorativo a Paracelsus.

La gola della Tamina e la zona circostante sono assolutamente adatte a camminate in paesaggi pittoreschi e offrono a tale proposito numerosissimi percorsi con vari gradi di difficoltà. Passeggiate lungo la straordinaria via che, percorrendo la gola, porta alla sorgente oppure salite i ponti naturali fino al monastero di Pfäfers. Altrimenti, dirigete la vostra camminata a Valens o Bad Ragaz, concludendola con un bel bagno. In questo modo potrete provare in prima persona l’effetto benefico dell’acqua e scoprire la vita delle antiche terme.

L’ambiente alpino vi aspetta sul Pizol, che vi regalerà una grandiosa vista sulle Alpi della Svizzera orientale, sulle Alpi Grigionesi e sulle Alpi austriache, oltre alla possibilità di esplorare sentieri ben tenuti intorno ai cristallini laghi di montagna. Oppure percorrete a piedi i sentieri storici lungo l’antica Porta Romana fino alle rovine di Wartenstein e verso Bad Ragaz. A bordo del bus navetta o della diligenza trainata dai cavalli si ritorna poi nella gola della Tamina fino alle Antiche Terme di Pfäfers.

Foto: Schweiz Tourismus/Christof Sonderegger

Più escursioni, più avventure

Vai!