Escursione

Flumserberg: Il Geopark Sardona mostra come si sono formate le Alpi

Informazioni utili

Orari d’apertura

Sempre aperto

Su richiesta
Indicato per

0-3, 4-6, 7-12, 13-17, 18+

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Bahnhof Flums

Venite a scoprire l'incredibile potenza del ripiegamento delle Alpi, i fenomeni geologici e i fossili nella Geogalleria di Flumserberg.

Il Geopark Sardona, in un'area che comprende il distretto di Sarganserland, il lago di Walenstadt, il Canton Glarona, parte dei Grigioni settentrionali e il distretto di Surselva, rende accessibile a tutti la geologia. Nucleo del parco è l'arena tettonica Sardona con il sovrascorrimento del Canton Glarona, promossa nel 2008 dall'Unesco al rango di patrimonio naturale mondiale. Il motivo principale è che in nessun altro luogo l'orogenesi alpina è così ben visibile.

La Geogalleria di Flumserberg fa parte di questo geoparco alpino. Dal sentiero in quota di quattro chilometri, con una semplice escursione intere famiglie possono ammirare, toccare con mano e vivere in prima persona fenomeni atmosferici e di fossilizzazione. Qui si può anche osservare con quale potente forza le Alpi si sono ripiegate secoli fa.

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Bahnhof Flums

Orari d’apertura

Sempre aperto

Contatto

Indirizzo

GeoGalerie Flumserberg / Infostelle Flumserberg
Flumserbergstrasse 196
8898 Flumserberg

Telefono

+41 81 720 18 18

Sito web

www.geopark.ch

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

Consigli

L'escursione è interessante per grandi e piccoli geologi.

Tratto percorribile con passeggini: Il tour di due chilometri inizia dalla stazione montana di Maschgenkamm e gira attorno allo «Ziger».

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Adatto per passeggini
Ristorante
Griglia per barbecue
Vista

Una fantastica vista panoramica

Il primo tratto è un sentiero circolare di due chilometri che conduce dalla stazione alpina di Maschgenkamm attorno allo Ziger ed è accessibile sia alle sedie a rotelle che ai passeggini.

Il secondo tratto porta da Maschgenkamm a Maschgenlücke con una serie di tornanti e, da qui, prosegue su un sentiero pianeggiante fino alla stazione a monte di Prodkamm. Oltre 15 postazioni interattive forniscono un emozionante spaccato della formazione delle Alpi e della forza del processo tettonico, oltre che informazioni generali sulla geologia. Così, ad esempio, si può osservare il sito patrimonio mondiale dell'Unesco attraverso un telescopio oppure immergersi nel passato con un "viaggio nel tempo". Lungo il sentiero "postazioni tettoniche" e panchine invitano a godere del fantastico panorama, mentre un'area di ristoro con bracieri per grigliare è l'ideale per un piacevole pic-nic. In diverse località – Maschgenkamm, Maschgenlücke e Prodkamm – ci sono anche dei ristoranti.

La Geogalleria è raggiungibile con la funivia Tannenboden – Maschgenkamm. Arrivati al Prodkamm, si torna a Tannenheim prendendo prima la seggiovia da 8 posti e poi il Prodalp-Express. È inoltre possibile fare un'escursione a piedi dal Prodkamm direttamente al Tannenboden, da dove si può prendere l'AutoPostale e tornare a Tannenboden. Naturalmente è possibile percorrere il tragitto anche in direzione opposta. L'escursione dura circa 2 ore. Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica, da trekking o da escursione.

Foto: Flumserberg/thomaskessler.ch

Più escursioni, più avventure

Vai!