Escursione

Su un piedistallo di roccia: la capanna CAS di Gelmer

Informazioni utili

Orari d’apertura

Per saperne di più
Indicato per

4-6, 7-12, 13-17, 18+

Prezzi

Adulti (dai 18): fr. 78.-
Ragazzi (12-17): fr. 59.-
Bambini (a 12): fr. 49.-
Nel prezzo sono compresi cena e colazione, pernottamento, tasse e tè di marcia.

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Kunzentännlein

Una vertiginosa corsa in funicolare, un lago turchese e una favolosa vista sulle montagne del comprensorio del Grimsel: l’escursione fino alla capanna di Gelmer è un pieno di emozioni.

Se ami l’adrenalina non puoi non provare, sulla via verso la capanna di Gelmer, la funicolare del Gelmer a Handegg, nella valle di Hasli. Con una pendenza del 106% è senz’altro la funivia più ripida d’Europa (necessaria la prenotazione). Quella che prima era una ferrovia industriale per il trasporto di materiale edile, si inerpica fino al lago Gelmer, un’esperienza indimenticabile nei vagoni aperti con un’inclinazione quasi verticale! Naturalmente si può raggiungere il lago artificiale anche a piedi (attraverso il parcheggio o dalla fermata del bus in località Kunzentännlein), ma quale amante dell'avventura, purché non soffra di vertigini, vorrebbe mai rinunciare a un simile giro in cabrio?

Infrastruttura

An diesem Ort sind folgende Infrastrukturen vorhanden.
Ristorante
WC
Vista
  • Per motivi igienici nella capanna non sono ammessi i cani.

Cartina Google Maps

Caricamento della cartina...

Come arrivare

Parcheggi

Non sono disponibili parcheggi

Fermata trasporti pubblici più vicina

Kunzentännlein

Orari d’apertura

Lunedì
(15.06. - 15.10.)
Martedì
(15.06. - 15.10.)
Mercoledì
(15.06. - 15.10.)
Giovedì
(15.06. - 15.10.)
Venerdì
(15.06. - 15.10.)
Sabato
(15.06. - 15.10.)
Domenica
(15.06. - 15.10.)

Contatto

Indirizzo

Gelmerhütte

1230 Guttannen

Telefono

+41 33 973 11 80

La correttezza delle informazioni di cui sopra non può essere garantita.

Delle informazioni aggiuntive sono disponibili sul sito web dell’organizzatore.

Dal lago artificiale alla capanna CAS

In cima la vista sulle acque turchesi del lago artificiale fa rapidamente dimenticare il tremore alle gambe. Da qui, imboccando il sentiero a sinistra che costeggia il lago, parte la passeggiata diretta di due ore circa verso la capanna. Per la presenza di tratti di roccia anche a strapiombo è bene procedere con passo sicuro ed, eventualmente, legare i bambini in cordata per godersi il panorama sul sottostante lago alpino. Al bivio presso Undrist Diechter (1854 m s.l.m.), punto ideale dove rifocillarsi, inizia l'ascesa vera e propria (circa 600 metri di dislivello). Con un pizzico di fortuna sul cammino potrai avvistare marmotte, stambecchi, pernici bianche e aquile! Non dimenticarti il binocolo! Il percorso si snoda attraverso il Diechterbach e su pendii di pietrisco e lastroni di roccia disposti a gradini. Vista da sotto la capanna, poggiata su un piedistallo roccioso a 2412 metri di altitudine, sembra quasi un nido d’aquila di fronte all’imponente Diechterhorn. Una volta raggiunta la cima, potrai goderti con orgoglio il panorama sul Grimsel con i tuoi bambini, sorseggiando il tè di benvenuto.

Al centro della Svizzera: lo sgabello della capanna di Gelmer

Una particolare attrazione del rifugio è lo sgabello senza spalliera alto 1,5 m. Chi vi siede si trova al centro esatto tra il punto più alto (Punta Dufour) e il punto più basso della Svizzera (Lago Maggiore), e precisamente a 2413,5 m s.l.m. Poco sopra la capanna si dirama una pianura alluvionale con ruscelli, massi rocciosi e lastroni di ogni dimensione. Un vero e proprio paradiso naturale e un parco avventura dove giocare con acqua, sabbia e sassi, e magari costruire dei divertenti omini di pietra oppure deviare il corso dell'acqua.

Comodi letti e vitto

Per la notte la capanna CAS mette a disposizione tre dormitori per un totale di 55 comodi letti. A ciò si aggiunge una cucina ben attrezzata e le docce. Il personale della capanna delizia il palato con una cena di 3 portate e, il mattino, con un’abbondante colazione per il ritorno a valle.

Foto: Club Alpino Svizzero CAS

Più escursioni, più avventure

Vai!