Consiglio per il tempo libero

Ce n’è per tutti i gusti: giochi con i bambini

Informazioni utili

Piscina? Di nuovo? Sedia a sdraio? Che noia! Ecco qualche idea di Famigros per giocare con i bambini in giardino, al parco o nel bosco nelle torride giornate estive. Te lo promettiamo: i nostri giochi all’aperto non entusiasmeranno solo i bambini!

Gara delle lumache

Cerca qualche lumaca con i bambini, idealmente una per ogni bambino. Inizia la sfida: quale lumaca taglierà per prima il traguardo? Mostra ai tuoi bambini come trattare con cura e rispetto i piccoli animali. Alle lumache piace l’umidità. Cercale negli angoli più umidi del giardino nelle ore del mattino e della sera. I bambini possono preparare un percorso avventuroso, con partenza, arrivo e piccole attrazioni come foglie di insalata.

Fiori estivi per i più pazienti

Il bambino riempie un vaso con il terriccio e pianta semi di fioriverdure o erbe. Nelle settimane successive osserverete insieme la crescita delle piantine – che il piccolo giardiniere dovrà annaffiare regolarmente. Per la coltivazione è adatto ad esempio il lattughino, che può essere raccolto in diverse porzioni. Anche i girasoli sono ideali: crescono in fretta e sono belli da vedere. Quando i semi di girasole saranno maturi, i bambini potranno osservare gli uccellini che arriveranno a prendere il loro pranzo direttamente dal balcone.

Tesori del bosco

Hai convinto i bambini a fare un’escursione nel bosco? Il resto sarà una passeggiata: ognuno cerca un piccolo oggetto, lo osserva attentamente e lo mette in tasca. Gli altri non possono vedere l’oggetto e devono indovinare cos’è. Sono consentite domande alle quali si può rispondere con «sì» o «no». Ad esempio: «L’oggetto è di legno?»

Bolle di sapone fai da te

Con la loro irresistibile magia, le bolle di sapone sono da sempre tra i giochi più amati. Ecco la ricetta per divertenti bolle di sapone fai da te:

mescola 100 grammi di zucchero e due-tre cucchiai di sale in due decilitri di acqua distillata calda, fino a sciogliere completamente i cristalli. In un’altra ciotola mescola 1,5 decilitri di detersivo per piatti con 2 decilitri d’acqua. Poi unisci le due soluzioni in una ciotola più grande. Ora aggiungi ancora un litro d’acqua e, facendo attenzione, 12 millilitri di glicerina (disponibile in tutte le farmacie). Attendi due ore e il liquido per le bolle di sapone sarà pronto per l’uso. Nel frattempo forma un anello con del filo metallico, immergilo nel liquido e poi sollevalo lentamente in aria.

Il coniglio immobile

Giocare a prendersi è una soluzione imbattibile per sfogare le energie. Un bambino è il cacciatore e deve prendere gli altri bambini, che sono i conigli. Chi viene catturato deve restare fermo senza muoversi: diventa un coniglio immobile. Se viene toccato da un altro coniglio, il coniglio immobile può di nuovo muoversi. Il cacciatore quindi non deve solo catturare i conigli, ma anche sorvegliare quelli immobili.

Salto con l’elastico per tre

Nei gruppi di tre bambini spesso uno si sente escluso. Questo non succede quando si gioca con l’elastico. Tutto ciò che ti serve è un elastico «Gummitwist» o un lungo elastico morbido. Annoda le due estremità. Due bambini tendono l’elastico tra i loro piedi. Il terzo mette un piede in mezzo all’elastico e l’altro accanto. Si comincia! Ti ricordi come si fa?

I bambini eseguono una combinazione di salti senza toccare l’elastico con i piedi. L’elastico viene alzato fino a metà polpaccio, poi nell’incavo delle ginocchia e così via.

Pesca rinfrescante delle ciliegie

Un gioco divertente per una festa estiva: riempi con dell’acqua una ciotola piatta e aggiungi una manciata di ciliegie. I bambini devono ripescare le ciliegie dall’acqua senza usare le mani. Così, mentre pescano le ciliegie, immergono anche la testa nell’acqua fresca. Alla fine i bambini giocano a chi sputa il nocciolo più lontano.

Battaglia dei palloncini d’acqua

Riempi d’acqua numerosi palloncini. I palloncini vengono suddivisi tra due squadre. Ogni squadra si dispone dietro a due linee di porta. Nel campo tra le due linee si trovano vari palloni gonfiabili, che devono essere spinti oltre la linea avversaria con i palloncini. I palloncini non scoppiati possono essere raccolti e riutilizzati. Vince chi riesce a spingere i palloni dietro la linea avversaria. Prima del gioco vengono stabilite le regole: ad esempio è vietato tirare verso la testa.

Foto: Getty Images

Altre idee della redazione Famigros

Geniale!