Stagione delle grigliate

Raffinare e invogliare

Informazioni utili

Parole chiave

Estate Si griglia Primavera

Le miscele speziate donano alla grigliata un tocco di raffinata unicità. La grande varietà di erbe aromatiche e spezie invita a immergersi in un’avventura alla scoperta dell’universo degli aromi.

Marinare non significa semplicemente marinare… Noi vi mostriamo tre diverse tecniche di marinatura per conferire alle pietanze da grigliare quel tocco in più.

fleisch-marinieren-content-1-original-getty
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
fleisch-marinieren-content-1-original-getty
Caricamento dell’immagine

La carne viene spennellata con una marinata liquida. Ingredienti quali olio o condimenti si legano e mescolano agli altri. Spennellare la carne con abbondante marinata, preferibilmente coprire e lasciare riposare nel frigorifero per almeno 2 ore. Eliminare la marinata dalla carne prima di grigliare per evitare che sgoccioli nella brace. In linea di massima, tutti i pezzi destinati alla grigliata possono essere insaporiti con una marinata liquida.

Marinata per una porzione di carne:

1 bastoncino di lemongrass, 2 spicchi d’aglio, 4 cucchiai di salsa teriyaki, 2 cucchiai di brandy, 2 cucchiai di olio di colza. Tagliare molto finemente lemongrass e aglio. Aggiungere gli altri ingredienti. Lasciare macerare la carne nella marinata 2 ore. Adatta per: carne di maiale, per es. il collo, carne di vitello, pollo.

fleisch-marinieren-content-2-original-getty
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
fleisch-marinieren-content-2-original-getty
Caricamento dell’immagine

Per le miscele di spezie essiccate, o spice rub, si mescolano spezie quali sale, zucchero di canna, paprika, pepe, erbe aromatiche secche o peperoncini e poi si strofina con forza la carne da grigliare. I pezzi da cucinare si possono preparare subito. La base della miscela di spezie è formata da sale e zucchero, mentre gli altri ingredienti si possono modificare a piacere.

Consiglio: preparare un bel po’ di spice rub e metterla in un contenitore, così ci sarà la scorta per tutta l’estate.

fleisch-marinieren-content-3-original-getty
Caricamento dell’immagine
web.lightbox.openLink
fleisch-marinieren-content-3-original-getty
Caricamento dell’immagine

Mettere la carne, per es. un carré d’agnello, con erbe aromatiche (rosmarino e salvia), pepe, olio o altro condimento liquido per marinata in un apposito sacchetto e conservare sottovuoto.

I vantaggi di questo metodo:

  • Necessita meno liquido, poiché sotto pressione si distribuisce bene intorno alla carne.
  • Con il sottovuoto si riducono i tempi della marinata, perché quest’ultima, grazie alla pressione esercitata, viene assorbita nella carne.
  • Gli alimenti sottovuoto possono rimanere in frigorifero 2 o 3 giorni.

Foto: Getty Images

Più ricette per piccoli buongustai

Una bontà