Mondo delle idee

Il piano migliore per combattere lo stress natalizio

È già capitato anche a te? Attendi con ansia l’Avvento con i bambini, i piacevoli pomeriggi al calduccio, le candele e il profumo dei biscotti, ma ti fai assalire dallo stress al pensiero delle tantissime cose da fare nelle prossime settimane. Ecco alcuni consigli per prepararsi in tutta serenità al Natale e godersi le prossime settimane con la famiglia.

23 novembre: il piano

Oggi prenditi un po’ di tempo per programmare le prossime settimane. Cosa è davvero importante per te? Quanto tempo vuoi e puoi dedicare a un determinato compito? Per tutto c’è la variante extralusso e la versione più facile. Tira fuori il tuo lato creativo: cosa puoi delegare? Ad esempio al marito, al padrino o alla madrina, ai nonni. Tutti parteciperanno sicuramente volentieri ai preparativi.

24 novembre: il calendario dell’Avvento

Certo, le mamme perfette hanno già preparato prima delle vacanze autunnali un calendario dell’Avvento personalizzato per ogni bambino, pieno di piccole sorprese educative e non troppo dolci. Non lasciarti impressionare. Fai una passeggiata in città, bevi un buon vin brûlé e compra un calendario con belle immagini. Se hai davvero voglia e tempo, puoi naturalmente confezionare un calendario con piccoli pacchetti regalo.

25 novembre: pausa

Come tutte le giornate in famiglia, anche questa sarà sicuramente molto impegnativa. A un certo punto i bambini andranno a letto e potrai prenderti un momento per te. Per rilassarti e rigenerarti.

26 novembre: la corona dell’Avvento

Se ti piace l’idea di avere una corona dell’Avvento, le opzioni sono numerose. La più semplice: decorare un bel piatto con quattro candele, rametti di pino, cioccolatini e frutta secca. La più complessa: partecipare a un’iniziativa organizzata nel tuo quartiere per imparare dagli esperti come confezionare una corona.

27 novembre: i regali per i bambini

Uhhh, ecco che arriva il difficile! Regali per tutti o estrazione a sorte? Respira profondamente, prepara un elenco delle cose da fare e recati alla posta. E non dimenticare: lasciati aiutare!

28 novembre: San Nicolao

Naturalmente i genitori ben organizzati hanno già pensato da tempo anche a San Nicolao. Niente panico. Nei dintorni c’è un mercatino con San Nicolao? Oppure quest’anno i bambini troveranno davanti alla porta un sacchetto con una letterina personalizzata?

29 novembre: pausa

Come per la musica, le pause sono necessarie e addirittura indispensabili. Inspira, espira...e immagazzina nuova energia.

30 novembre: tomorrow is the day

Domani sarà il momento di aprire la prima finestrella dell’Avvento! Quando i bambini saranno andati a letto, appendi il calendario e rilassati.

1° dicembre: evviva, inizia l’Avvento!

Goditi il momento con i tuoi bambini: saltare giù dal letto, trovare il calendario e aprire la prima finestrella! A colazione accendi la prima candela e prepara un bel tè.

2 dicembre: i libri di Natale

Insieme ai bambini vai a curiosare tra i libri di Natale in biblioteca. Magari troverai anche un bel CD con canzoni dell’Avvento.

3 dicembre: pausa

Ops, avevamo dimenticato la pausa! È il momento di rilassarsi.

4 dicembre: la filastrocca per San Nicolao, 1a parte

Il tuo bambino ha già imparato una filastrocca per San Nicolao all’asilo? Meglio così! Altrimenti qui trovi ciò che fa per te.

5 dicembre: l’omino di pasta

Se hai tempo e voglia, prepara un omino di pasta con i tuoi bambini. Altrimenti nessun problema: vai dal tuo panettiere di fiducia.

6 dicembre: la filastrocca per San Nicolao, 2a parte

Oggi è il momento dello show: i bambini recitano la filastrocca, ricevono lodi e rimproveri e mangiano quantità enormi di cioccolato e frutta secca.

7 dicembre: pausa

La prima parte del mese si è conclusa con successo. Concediti una pausa! Ad esempio con qualche esercizio di yoga... Domani si ricomincia.

8 dicembre: confezionare i regali

Con la dovuta preparazione e le giuste precauzioni, il bricolage può addirittura essere divertente! Cosa serve per confezionare i regali per il padrino o la madrina? E per i nonni e le nonne? Cornici, calendari, scatoline, colori, carta regalo, nastrini e...forse puoi combinare un paio di cose? A dicembre, ad esempio, puoi preparare candele per i parenti o sacchettini di biscotti che diventeranno meravigliosi regali.

9 dicembre: pausa

Ancora una pausa? Certo, te la sei meritata! 365 giorni di duro lavoro, 24 ore su 24, dedicati alla tua famiglia: un’ottima ragione per festeggiare e rilassarti.

10 dicembre: i biglietti di auguri

Non hai ancora abbastanza da fare? Prepara i biglietti di auguri con una divertente foto di famiglia. I parenti ne saranno entusiasti. Se non hai tempo, per quest’anno puoi farne a meno. Non succederà nulla!

11 dicembre: pausa

Se rientri tra i genitori ancora troppo rilassati e senza impegni, annulla la pausa e definisci un incarico supplementare. Altrimenti: pausa! Con la coscienza tranquilla!

12 dicembre: la preparazione delle candele

Ti ricordi quanto era magico preparare le candele? Il profumo della cera d’api, il tè caldo e, alla fine della giornata, una bella candela fatta con le proprie mani da portare a casa. Se tuo figlio è ancora piccolo, nei centri comunitari vi è la possibilità di confezionare le candele in più tappe e di continuare dopo un paio di giorni con nuova energia.

13 dicembre: la preparazione dei biscotti

I bambini adorano i biscotti! Anche in questo caso ci sono diverse varianti: soprattutto se i bambini sono piccoli  è meglio non affaticarsi troppo. Si può comprare un impasto già pronto e concentrarsi su forme e decorazioni. C’è comunque molto da fare e i piccoli apprezzeranno in ogni caso l'esperienza. I bambini in età scolare, già espertissimi, vorranno preparare l’impasto da sé. Magari possono addirittura acquistare da soli gli ingredienti?

14 dicembre: pausa

È il momento di fare una bella pausa e godersi i primi deliziosi biscotti fatti in casa.

15 dicembre: le canzoni di Natale

Siediti con i bambini sul divano e ascoltate insieme un bel CD con le canzoni di Natale. Magari uno completo di testi, in modo che tutti possano cantare se lo desiderano.

16 dicembre: leggere un racconto di Natale

Le giornate si accorciano e i pomeriggi sul divano si allungano. Leggi ai bambini un racconto di Natale: saranno affascinati dal Bambino Gesù nel presepe. Se i tradizionali racconti di Natale non sono la tua passione, esistono anche tante storie nuove e originali su questo tema.

17 dicembre: pausa

Concediti ancora una volta una pausa. Anche ai bambini farà bene una giornata ordinaria o addirittura noiosa. Così i giorni di festa saranno ancora più speciali.

18 dicembre: Märlitram e altro

I bambini saranno già impazienti e chiederanno ogni giorno: «mamma, quanto manca a Natale?». Un giro sul Märlitram per ascoltare i racconti degli angeli o una visita al mercatino di Natale li calmeranno sicuramente.

19 dicembre: il menù di Natale

Sei tra i fortunati che passano il Natale dai nonni e possono delegare il menù di Natale e tutte le altre incombenze? Allora rilassati, senza rimorsi di coscienza!

20 dicembre: il menù di Natale, 2a parte

Se sei tu a ospitare i parenti, riduci al minimo lo sforzo. Prepara qualcosa che ti piaccia davvero e che tutti apprezzano, anche una fondue chinoise! Anche qui trovi tante deliziose ricette.

21 dicembre: pausa

Non lasciarti sopraffare dallo stress nemmeno negli ultimi giorni. La calma è la virtù dei forti! Goditi una bella pausa!

22 dicembre: l’albero

Combina l’acquisto dell’albero di Natale con un’escursione nel bosco con la famiglia. In molti posti è possibile scegliere da sé l’alberello da decorare.

23 dicembre: evviva, domani è Natale!

Goditi insieme ai bambini la magica attesa del Natale. I regali sono pronti e tutto il resto è organizzato. O forse no? Nessun problema: basterà improvvisare!

24/25 dicembre: i giorni di Natale

Naturalmente le feste in famiglia sono sempre dense di emozioni, dalla felicità incontenibile alla tristezza. Desideri esauditi, delusioni per regali sbagliati, la gioia di stare insieme e a volte anche le discussioni...fa tutto parte della vita. Mantieni sempre la calma. Smile, relax and enjoy!!!

Natale